Leonardo: Telespazio firma un contratto con l’ESA per lo sviluppo di I*STAR

- di: Daniele Minuti
 
Telespazio ha annunciato la firma di un contratto con l'Agenzia Spaziale Europea finalizzato allo sviluppo dell'innovativo servizio I*STAR, basato su tecniche di Artificial Intelligence su cloud capaci di facilitare l'uso di satelliti di osservazione dalla terra. Operazione nell'ambito dell'incubatore tecnologico InCubed dedicato a iniziative di R & S che va così a premiare la joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%).

Leonardo: Telespazio firma un contratto con l’ESA per lo sviluppo di I*STAR

Tramite un modello as-a-service, la soluzione I*STAR permette a nuove categorie di utilizzatori di richiedere acquisizioni dati di costellazioni satellitari per l'osservazione del pianeta in modo tempestivo, con algoritmi che danno la possibilità di accogliere preferenze degli utenti garantendo anche a utilizzatori non specializzati di fare richiesta di acquisizioni da satelliti in orbita senza dover chiedere consulenze.

Il tutto con costi minori e un accesso più facile, con la soluzione che velocizza i tempi di risposta nell'ipotesi di una calamità naturale dando anche supporto ad autorità locali e protezione civile.
 
Marco Brancati, Responsabile Innovation and Technical Governance di Telespazio (nella foto), ha commentato: "Con I*STAR introduciamo una soluzione innovativa nel segmento terrestre dell’osservazione della Terra, dando la possibilità agli utenti, in base alle loro necessità, di richiedere prodotti di geoinformazione riducendo al minimo la necessità di conoscere missioni specifiche o di avere competenze operative. Siamo orgogliosi che il programma InCubed dell’Agenzia Spaziale Europea abbia riconosciuto il nostro nuovo approccio consentendoci di portare I*STAR sul mercato".

Michele Castorina, Responsabile del Φ-lab Invest Office dell’ESA, ha aggiunto: "I*STAR si basa sull'idea che l'intelligenza artificiale sia un fattore chiave per sviluppare nuove metodologie di sfruttamento di dati di osservazione della Terra. Il miglioramento dell'usabilità e dell'accesso per una comunità di utenti sempre più ampia aiuterà a rinvigorire dal punto di vista commerciale il settore, fornendo opportunità di mercato sia per gli operatori downstream che per quelli istituzionali".

Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli