EdilGo: la startup che accelera la trasformazione digitale dell'edilizia

- di: Redazione
 
Nata a Bergamo, nella capitale dell’edilizia italiana nel pieno della pandemia da Covid-19 a marzo 2020, EdilGo è oggi una delle startup più innovative nel settore delle costruzioni. Fondata da Carlo Andrea Guatterini, Roberto Bonetti, Guidalberto Bonora e Gilberto Moreno Cruz, l’idea che muove la fondazione di EdilGo è quella di risolvere le problematiche di scarsa trasparenza e digitalizzazione che affliggono il settore dell’edilizia.

EdilGo, innovativa startup nel campo delle costruzioni

Frustrati da un settore costantemente afflitto dalla scarsa digitalizzazione e dalla poca trasparenza, quattro ragazzi decidono di creare una soluzione semplice, ma al tempo stesso unica per cambiare le cose.
“Sviluppare EdilGo è stata una grande sfida: da un lato volevamo sfruttare tecnologie molto avanzate come l’intelligenza artificiale che veniva già impiegata in molti settori e dall’altro avevamo l’edilizia: uno dei settori meno digitalizzati del mondo e una delle industrie con i margini di profitto più bassi”, racconta Carlo Andrea Guatterini (CEO di EdilGo).

Ma come coniugare l’innovazione digitale con le abitudini consolidate del comparto?
“Siamo partiti dal computo tecnico, un documento complesso, che riporta tutti i materiali e servizi necessari al completamento di un progetto. Grazie alla nostra piattaforma, il costruttore, Invece che inviarlo ai soliti 2-3 fornitori per categoria merceologica, lo carica sul software che, grazie all’intelligenza artificiale e, nello specifico, al machine learning, riconosce il contenuto di questo documento e crea automaticamente delle richieste d’offerta. Le richieste vengono inviate ai fornitori registrati a EdilGo che, una volta preparata l’offerta, la inviano al costruttore che le potrà comparare e filtrare in base alle proprie esigenze (rating, distanza, certificazioni, fatturato) scegliendo quella più adatta alle sue esigenze”, spiega Carlo Andrea.

EdilGo è infatti il primo software per l’edilizia in Italia che aiuta ad acquistare e vendere materiali e servizi edili in modo semplice, veloce e online. L’obiettivo è quello di aiutare tutta la filiera nazionale, supportando le aziende nei processi di digitalizzazione ed ottimizzazione dei costi con una soluzione innovativa, trasparente e scalabile.

Grazie all’intelligenza artificiale proprietaria, EdilGo trasforma un computo metrico in richieste di preventivo strutturate, rendendole esportabili e pubblicabili sulla piattaforma, oggi la prima rete di aziende edili in Italia. Tutto questo in modo facile e veloce, grazie ad un’interfaccia semplice e accessibile, utilizzabile senza bisogno di costose consulenze o servizi accessori.

Una soluzione che sta convincendo sempre più costruttori e fornitori: “Il dato interessante è che sono proprio loro a contattarci e a voler utilizzare lo strumento, intuendone il potenziale. Una volta che hanno capito come funziona, non vedono l’ora di utilizzarlo. A tutti i nostri utenti diamo un periodo di prova gratuito e, in pochissimo tempo, imparano tutti ad utilizzare la piattaforma. Specie lato fornitori, quello che avviene non è la creazione di un’asta, ma la comparazione di una serie di fattori. I costruttori cerca-no infatti affidabilità e professionalità, caratteristiche che EdilGo riesce ad evidenziare. Allo stesso tempo, i fornitori possono entrare in contatto con imprese fuori dal proprio territorio, facendo crescere il proprio business”, continua Carlo Andrea.

L’automatizzazione e la digitalizzazione di prodotti e servizi, anche grazie all’utilizzo di tecnologie di intelligenza artificiale, è infatti uno dei trend per la ripartenza dell’edilizia, come analizzato da un recente studio di McKinsey & Company. EdilGo mira ad essere al centro di questa ripartenza e ha l’obiettivo di sviluppare le migliori innovazioni per rendere il settore delle costruzioni più connesso e automatizzato.
Accelerata nel 2020 da LUISS EnLabs, l’acceleratore d’impresa di LVenture Group, EdilGo è un vero e proprio dipartimento acquisti online per le forniture di materiali e servizi. A credere nella startup, oltre a LVenture Group, anche CDP Venture Capital e Italian Angels for Growth, che nel mese di gennaio hanno investito nella startup, che ha chiuso il suo primo aumento di capitale da 300 mila euro.
“Non potevamo lanciare EdilGo in un periodo storico più favorevole. Per il settore delle costruzioni, l’innovazione non è più un “plus”, ma è la condizione necessaria per la cresci-ta di un’azienda durante tempi incerti”, conclude Carlo Andrea Guatterini.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie