Sport, giorni decisivi per sbloccare il bonus biciclette e monopattini elettrici

 
Dopo più di due mesi di rinvii, sembra avvicinarsi finalmente il momento per sbloccare il bonus che riguarda l'acquisto di biciclette e monopattini elettrici. A rivelarlo è la Gazzetta dello Sport, che auspica una risoluzione della questione già entro la fine della settimana appena iniziata.

In Italia è infatti possibile richiedere suddetto rimborso per gli acquisti compiuti dallo scorso 4 maggio, cosa che ha spinto molti appassionati a precipitarsi nei negozi per comprare bici oppure monopattini elettrici, convinti dalla possibilità di recuperare fino a 500 euro di spesa, con un limite massimo possibile sul 60% della cifra totale.

Al momento però l'erogazione dell'incentivo non è ancora arrivata, spiega la Gazzetta dello Sport, per via della differenza di vedute fra la ministra di Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli e il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa: se il membro del Movimento 5 Stelle ha sin dall'inizio chiesto che questo bonus venga dato a chi fornisse un documento tracciabile e non il semplice scontrino, la deputata del PD non vede la necessità di esibire un documento che non era stato chiesto inizialmente.

La visione del ministro Costa (il bonus spetta a chi presenta scontrino parlante o fattura) sembra prevalere ma ci sarà bisogno dell'ultima parola, quella del ministero dell'Economia e Finanze che dovrà vidimare i decreti attuativi che fanno parte del decreto Rilancio. Quindi non è impossibile anche la decisione di fornire l'incentivo anche da chi ha compiuto l'acquisto dal 4 maggio in poi ricevendo però il semplice scontrino.

Per quanto riguarda gli altri requisiti nessun cambiamento, bisogna essere maggiorenni e residenti in capoluoghi di provincia o di regione oppure in Comuni che contengono più di 50.000 abitanti o fanno parte delle città metropolitane: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino, Venezia. Indispensabile inoltre essere registrati al sito web del ministero dell'Ambiente, procedura che si può svolgere anche dopo aver già effettuato l'acquisto.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli