Intesa Sanpaolo, finanziamento convertibile per la crescita della startup Fasta

- di: Barbara Bizzarri
 

Fasta è una start up food tech innovativa fondata a Parma da Omar Campise, manager di lunga esperienza nel settore, e dallo chef Marc Farellacci, che ha sviluppato una nuova tecnologia, grazie alla quale è possibile preparare un piatto di pasta con sugo in tre minuti in padella o in microonde con una lunga conservazione in frigorifero ed un’alta qualità del prodotto. La startup ha raccolto l’interesse di un clubdeal di investitori e di partner industriali per sviluppare il concept sui mercati nazionali ed esteri nei canali business e consumer.

Intesa Sanpaolo, finanziamento convertibile per la crescita della startup Fasta

Omar Campise, Founder e CEO di Fasta commenta: “L’Italia è il primo Paese al mondo per la produzione di pasta ed il terzo per consumo pro-capite, con Fasta vogliamo intercettare le nuove abitudini di consumo di Millennials e GenZ che prediligono la velocità senza rinunciare alla qualità su un prodotto iconico e ideale nella piramide alimentare. Il nostro concept cambia il modello di consumo di un prodotto, la pasta, che ha un processo lungo di preparazione e lo rende di qualità, veloce e versatile per diverse finalità di uso e mercato".

Il concept di alimenti ready to heat prosegue perciò il proprio percorso di crescita grazie ad Intesa Sanpaolo, che ha creduto nel progetto con un finanziamento di 300mila euro della durata di 7 anni e la possibilità, per la banca, di entrare nel capitale sociale dell’azienda. L’operazione rientra infatti nell’ambito di Convertibile Impresa, finanziamento a medio-lungo termine creato da Intesa Sanpaolo per rispondere alle necessità di finanziamento dei piani di avvio o di sviluppo delle startup innovative che operano già in un contesto di Venture Capital con la possibilità di aumentare il proprio capitale sociale prevedendo l’ingresso di nuovi soci, includendo l’opzione di conversione del finanziamento da parte della banca in una partecipazione societaria.

Alessandra Florio, Direttrice Regionale Emilia-Romagna e Marche di Intesa Sanpaolo ha dichiarato: “Nella mission di Intesa Sanpaolo c’è la volontà di affiancare i nuovi progetti e soprattutto quelli ad alto contenuto di innovazione. È fondamentale supportare la crescita delle startup facilitando il loro accesso agli investitori, alle aziende clienti e ai prodotti e servizi bancari, finalità che il Gruppo persegue con successo anche attraverso il proprio programma di valorizzazione Up2Stars. Non è un caso che ad oggi oltre un terzo delle startup e metà delle PMI innovative italiane abbiano colto le opportunità, anche non finanziarie, che siamo in grado di offrire”.

Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli