Ricerca scientifica, Fondazione Cariplo e Fondazione CDP: 13 progetti dei giovani talenti finanziati con 1,8 milioni

- di: Barbara Leone
 

Tredici giovani ricercatrici e ricercatori italiani con progetti di ricerca scientifica capaci di incidere sulle cure per il cancro, sui meccanismi di previsione dei terremoti, sull’applicazione della robotica, la scienza dei materiali e la produzione di energia sostenibile. Questi i destinatari delle risorse, oltre 1,8 milioni di euro, messe a disposizione da Fondazione Cariplo e Fondazione CDP nell’ambito del bando “Supporto ai giovani talenti italiani nelle competizioni dell’European Research Council (ERC)”, il Consiglio europeo della ricerca, istituito dalla Commissione EU nel 2007 per il finanziamento della ricerca scientifica e tecnologica, giunto quest’anno alla sua seconda edizione.

Fondazione Cariplo e Fondazione CDP: 13 progetti dei giovani talenti finanziati con 1,8 milioni

Grazie ai fondi stanziati dalle due Fondazioni, le vincitrici e i vincitori potranno disporre di un contributo fino a 150.000 euro per rafforzare i progetti di ricerca, costituire o consolidare il gruppo di lavoro, pubblicare articoli ed approfondimenti in riviste di alto profilo e attivare percorsi formativi presso centri di ricerca anche all’estero, con l’obiettivo finale di ripresentare una nuova e più solida candidatura alle competizioni dell’ERC. In risposta alla seconda edizione del bando, avviata nel giugno 2023, sono pervenuti 36 progetti, per un totale di oltre 5 milioni di euro di contributi richiesti a fronte di 1.800.000 euro disponibili: una dimostrazione di interesse che ha contribuito ad incrementare da 12 a 13 il numero dei progetti destinatari dei fondi, già aumentati per altro rispetto alla prima edizione del bando, che aveva stanziato risorse per 1,35 milioni.

Sostenere i ricercatori italiani nel consolidamento dei loro progetti nell’ambito delle competizioni europee di enti prestigiosi come l’European Research Council significa abilitare un potenziale enorme non solo per il nostro Paese, ma per l’avanzamento scientifico e tecnologico di tutto il mondo - ha dichiarato il Presidente di Fondazione CDP Giovanni Gorno Tempini (nella foto) -. Da sempre i nostri giovani talenti si differenziano per la qualità e l’eccellenza delle proposte. Attraverso queste risorse vogliamo garantire che abbiano tutti gli strumenti utili per competere in maniera equa con i colleghi europei, su temi di fondamentale importanza come la ricerca sui tumori o la robotica”.

Gli fa eco Giovanni Azzone, Presidente di Fondazione Cariplo: “Sostenere chi fa ricerca nel nostro Paese è fondamentale. È ancora più importante quando si tratta di valorizzare i giovani – ha sottolineato Azzone -. Ancora una volta abbiamo potuto riscontrare l’elevata qualità dei progetti che ci hanno presentato. Ci inorgoglisce vedere questi giovani impegnati nella ricerca in ambiti in cui abbiamo un grande bisogno di innovazione, per la salute delle persone, per la salvaguardia del nostro territorio e di chi ci vive, e in molti altri ambiti, in cui la ricerca d’eccellenza può migliorare la vita di tutti. È importante che nello svolgere questa attività, le fondazioni collaborino. La partnership con Fondazione CDP è quindi strategica e di valore perché unisce competenze e risorse, potenziando l’impegno e il risultato che uniti possiamo ottenere”.

A valle di un rigoroso percorso di selezione condotto dalle due Fondazioni e una commissione di esperti ‘grantees ERC’ - ossia ricercatori già premiati da bandi ERC - sono stati selezionati i 13 vincitori, provenienti da enti di ricerca e Università di cinque Regioni italiane che operano presso i principali atenei nazionali in diversi campi del sapere: dalle scienze fisiche ed ingegneristiche, alle scienze della vita fino alle scienze sociali.

Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli