EdiliziAcrobatica: contratti sottoscritti in crescita del 53% nei primi 9 mesi del 2023

- di: Daniele Minuti
 
EdiliziAcrobatica chiude i primi nove mesi del 2023 con risultati positivi: la Società ha infatti comunicato che i contratti sottoscritti al settembre di quest'anno ammontano a 18.590, in crescita di 53 punti percentuali su base annua rispetto ai 12.149 contratti chiusi nello stesso periodo del 2022.

EdiliziAcrobatica: contratti sottoscritti in crescita del 53% nei primi 9 mesi del 2023

Un dato che inoltre riflette la crescita del numero dei clienti, saliti di ben 78 punti percentuali e che conferma gli ottimi dati registrati negli ultimi due trimestri, in cui la crescita del numero di contratti ammontava rispettivamente al 43% e al 50%.

Queste performance si affiancano infine all'aumento di oltre 800 unità delle risorse umane del Gruppo, ora pari a 2.378 unità. 115 di esse sono state inserite nel solo mese di settembre, ad ulteriore conferma del numero di richieste sempre crescenti che giungono dal mercato.

Anna Marras, Amministratore delegato di EdiliziAcrobatica (nella foto), ha commentato: “Siamo particolarmente soddisfatti di questo risultato che è il frutto di una strategia che vede coinvolto tutto il management aziendale e che è stata condivisa e messa in atto a vari livelli già da parecchio tempo e che ci ha portato, nell’anno in cui sono terminati gli incentivi fiscali, a ottenere un aumento di oltre il 50% del numero dei contratti sottoscritti e di quasi l’80% del numero dei clienti. EdiliziAcrobatica conferma dunque anche nei primi 9 mesi del 2023 che la scalabilità del suo modello di business, che si fonda sulla formazione e la crescita delle risorse umane e sulla condivisione di un grande sogno comune, quale è quello di rivoluzionare il modo di fare edilizia nel mondo, non viene scalfita da bonus e incentivi di Stato, poiché è sulle sue persone che fonda il proprio solido successo”. 
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli