La Cina si dota di una terza portaerei

- di: Redazione
 
Il conto alla rovescia per vedere la Cina dotarsi di una terza portaerei, equipaggiata con una tecnologia d'avanguardia, è già cominciato. Non si ha contezza, ancora, dei tempi che l'arrivo della terza portaerei potrà avere, di certo si sa che la nuova unità consentirà a Pechino di avere un gruppo d'attacco di vettori schierato in ogni momento.

La Cina è sempre più vicina a dotarsi di una terza portaerei

Appena un mese fa la Marina cinese ha pubblicato un video promozionale che mostrava le sue prime due portaerei, la Liaoning e la Shandong. Niente di trascendentale, se non che, alla fine del video, un ufficiale della Marina ha detto che il lancio della terza portaerei è ormai imminente.

La messa in attività della nuova portaerei consentirà alla Cina - al netto di esercitazioni in mare e interventi tecnici - di avere potenzialmente operativo, costantemente, un gruppo d'attacco completo. Il nuovo vettore, che è in costruzione in un cantiere navale di Shanghai, sarà sottoposto a prove in mare dopo il suo varo e dovrebbe essere messo in servizio non prima nella seconda metà del prossimo anno.

Da quello che si sa, riferisce un giornale australiano specializzato in armamenti, gli ascensori utilizzati per spostare gli aerei sono stati già installati, ma la catapulta sul ponte sembra essere ancora incompleta.
Probabilmente la nave sarà dotata di un sistema di lancio di velivoli elettromagnetici.

Il nuovo vettore dovrebbe essere alimentato in modo convenzionale poiché, secondo un quotidiano giapponese, Cina non ha ancora la tecnologia per utilizzare l'energia nucleare. L'amministrazione del presidente cinese Xi Jinping prevede di avere almeno quattro gruppi d'attacco di portaerei entro il 2030.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli