Il Cda di CheBanca! nomina Marco Carreri come nuovo Presidente

- di: Daniele Minuti
 
Il Consiglio di Amministrazione di CheBanca! ha nominato Marco Carreri nuovo presidente: l'ex Ad di Anima Holding prenderà il posto del presidente uscente Valentino Ghelli, alla guida dell'Istituto da diversi anni.

Consiglio di Amministrazione di CheBanca!: Marco Carreri nominato Presidente

Nella nota ufficiale, l'Ad Gianluca Sichel ha commentato la nomina di Carreri (in foto): "Siamo lusingati che Marco Carreri abbia accettato l’incarico come Presidente. Una conferma della bontà del lavoro svolto da CheBanca! nella gestione del risparmio e degli investimenti che trova riscontro nella straordinaria crescita degli ultimi anni. Sono certo che l’esperienza acquisita da Marco nel corso della sua prestigiosa carriera nel mondo dell’Asset Management contribuirà a rafforzare ulteriormente il nostro focus nella gestione dei patrimoni della clientela di fascia alta, apportando valore al percorso strategico di CheBanca!".

Contestualmente, sono stati approvati i risultati trimestrali della Banca: il Totale delle masse raggiunge i 34,5 miliardi (+9,9%) su base annua. La raccolta netta è di 2,3 miliardi di euro, mentre quella diretta è in crescita di 0,6 miliardi di euro nel trimestre. Gli impieghi alle famiglie crescono del 3,3%, a 11,3 miliardi di euro. Nel trimestre di riferimento, il conto economico vede un andamento positivo con cost/income dal 73,8% al 71,7%: i ricavi salgono di 10,7 punti percentuali a 292,4 milioni di euro grazie al contributo del margine di interesse e alle commissioni che salgono del 22,5%.

I costi di struttura salgono del 7,5% a 209,6 milioni di euro (causa crescita dei costi del personale del 6,3% e delle spese amministrative che sono in salita dell'8,5%). Le rettifiche sui crediti calano di 2,6 milioni di euro mentre l'utile lordo sale del 26,1% a 69,1 milioni (utile netto a +28%).

I ricavi calano del 3,0% a 97 milioni di euro con discesa del margine di interesse dell'1,4%; le commissioni scendono del 5,2% per la stagionalità dei canoni su transnazionali e le lente attività di collocamento per l'instabilità dei mercati.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli