L'assemblea degli azionisti di Ferrari approva il bilancio 2022

 
Ferrari N.V. comunica che tutte le proposte sottoposte all’Assemblea degli Azionisti tenutasi oggi in Olanda ad Amsterdam sono state approvate.

Gli Azionisti hanno approvato il bilancio 2022, hanno espresso parere positivo in merito alla relazione sulla remunerazione per il 2022 e hanno approvato la proposta di distribuire un dividendo in denaro di 1,810 Euro per ciascuna azione ordinaria in circolazione, pari a un dividendo complessivo di circa 329 milioni di Euro. Il dividendo avrà lo stacco cedola delle azioni ordinarie in circolazione il 24 aprile 2023 (ex date). La data di legittimazione a percepire il dividendo (record date) sarà il 25 aprile 2023 per le azioni ordinarie negoziate sia presso l’EXM italiano sia presso il NYSE negli Stati Uniti e il dividendo sarà posto in pagamento il 5 maggio 2023. Agli Azionisti che, alla record date, saranno titolari di azioni ordinarie della Società scambiate sul NYSE, il suddetto dividendo verrà pagato in Dollari USA (USD), sulla base del cambio ufficiale EUR/USD del 17 aprile 2023 pubblicato dalla Banca Centrale Europea.

L’Assemblea ha eletto tutti gli amministratori di Ferrari che si sono candidati per l’elezione. John Elkann e Benedetto Vigna sono stati eletti amministratori esecutivi di Ferrari. Piero Ferrari, Delphine Arnault, Francesca Bellettini, Eduardo H. Cue, Sergio Duca, John Galantic, Maria Patrizia Grieco, Adam Keswick e Michelangelo Volpi sono stati eletti amministratori non esecutivi di Ferrari.

L’Assemblea ha rinnovato le deleghe al Consiglio di Amministrazione della Società ad emettere azioni ordinarie (per un periodo di diciotto mesi dalla data dell’odierna Assemblea), attribuire diritti a sottoscrivere azioni ordinarie ed a limitare o escludere i diritti di prelazione per le azioni ordinarie (per un periodo di diciotto mesi dalla data dell’odierna Assemblea), nel rispetto di determinati massimali. Inoltre, l’Assemblea ha rinnovato al Consiglio di Amministrazione, per un periodo di diciotto mesi dalla data dell’odierna Assemblea, l’esistente autorizzazione ad acquistare azioni ordinarie della Società fino ad un massimo del 10% delle azioni ordinarie emesse alla data dell’Assemblea. In base alla delega, che non comporta per la Società alcun obbligo ma è concepita per fornire flessibilità aggiuntiva, il Consiglio di Amministrazione potrà acquistare azioni ordinarie della Società nel rispetto delle disposizioni normative e regolamentari vigenti e di determinate soglie minime e massime di prezzo.

In occasione dell’Assemblea degli Azionisti, la Società ha pubblicato il Bilancio di Sostenibilità 2022. Il documento è stato redatto in conformità ai GRI Standards, il principale riferimento internazionale per la rendicontazione delle tematiche di governance, ambientali e sociali. Tale bilancio include, inoltre, ulteriori informazioni in linea con le raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD), gli Automobiles Sustainability Accounting Standards, redatti dal Sustainability Accounting Standards Board (SASB), e le informazioni richieste dall'articolo 8 del Regolamento UE 852/2020 sulla tassonomia.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli