FERVI: ricavi 2022 a 57,3 milioni (+50,9% sul 2021)

 
Al termine del quarto trimestre 2022 il Gruppo Fervi, quotato sul mercato Euronext Growth Milan, riporta un preconsuntivo di ricavi consolidati netti pari a circa 57,3 milioni di Euro, rispetto a 38 milioni di Euro al 31 dicembre 2021, con un incremento circa del 50,9% e segnando il record storico di ricavi consolidati del periodo. Il forte incremento è da attribuire principalmente al consolidamento della Rivit Srl acquisita a settembre 2021.

La posizione finanziaria netta consolidata, negativa (indebitamento) per circa 11,2 milioni di Euro, è rimasta sostanzialmente stabile rispetto al dato al 30 settembre 2022 (negativa per 11,2 milioni di Euro). Rispetto al 2021 (pari a 10,4 milioni di euro) la posizione finanziaria netta consolidata si è incrementata per effetto dell’investimento in capitale circolante necessario a far fronte all’aumento dei volumi di vendita.

I dati relativi al 31 dicembre 2022 sono dati preconsuntivi gestionali e non sono, ad oggi, stati oggetto di revisione contabile. Come da calendario finanziario, il Consiglio di Amministrazione del prossimo 29 marzo 2023 approverà il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2022; tali documenti saranno pubblicati nei tempi e nei modi previsti dai regolamenti.

Nel commentare l’andamento del Gruppo, Roberto Tunioli, Presidente ed Amministratore Delegato, ha dichiarato: “Dalla quotazione avvenuta nel 2018 abbiamo più che raddoppiato il fatturato. Siamo felici di aver offerto agli azionisti una storia di crescita e dividendi”.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli