Take Off: primo semestre chiuso con ricavi in crescita del 12%

- di: Daniele Minuti
 
I ricavi di Take Off "decollano" nel primo semestre dell'anno: i sei mesi del 2022 hanno infatti fatto registrare risultati più che positivi per l'azienda, che ha chiuso il periodo analizzato con ricavi a 12,9 milioni di euro, in crescita di 12 punti percentuali su base annuale.

Take Off chiude il primo semestre 2022 con ricavi in crescita

L'EBITDA si è attestato a 3,3 milioni di euro, -17% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre l'EBIT si ferma a 2,2 milioni di euro, in discesa del 27%  su base annuale. Il tutto per una Posizione Finanziaria netta che resta comunque cash positive per 7,7 milioni di euro.

Aldo Piccarreta
, Presidente e Amministratore Delegato di Take Off (nella foto), ha commentato: "Abbiamo chiuso il primo semestre 2022 con ricavi in crescita (+12%) rispetto allo stesso semestre del 2021. Si conferma la solidità e l’adattabilità del nostro modello di business, dapprima durante lo scenario pandemico e successivamente nel contesto inflazionistico che stiamo attualmente vivendo. Prosegue la nostra crescita organica mediante l’apertura di nuovi punti vendita su tutto il territorio nazionale: nel primo semestre 2022 abbiamo infatti inaugurato nuovi stores - 12 a marchio Take Off e 11 a marchio Over - rafforzando notevolmente la nostra rete commerciale e la brand awareness. Nonostante le molteplici incertezze del quadro macroeconomico mondiale, abbiamo saputo rispondere con prontezza, riducendo alcuni costi e mantenendo un ottimo livello di redditività, assicurando allo stesso tempo l’equilibrio economico e finanziario del Gruppo. In affiancamento ai canali tradizionali, abbiamo inoltre progettato e realizzato il primo magazine Take Off, consentendo ai nostri clienti l’acquisto in anteprima di alcuni dei luxury brand commercializzati, al fine di creare maggiore fidelizzazione e incentivare l’utilizzo anche di canali di vendita on-line, insieme al servizio offerto dagli store fisici. Continueremo ad investire nel nostro percorso di crescita e di sviluppo cogliendo anche le opportunità che si genereranno dalle eventuali crisi di alcuni operatori di mercato, con l’auspicio che la situazione economica mondiale possa tornare presto alla normalità".
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli