Serie A: DAZN si aggiudica i diritti per il triennio 2021-2024

- di: Daniele Minuti
 
Svolta storica per il mondo del calcio italiano: DAZN si è infatti aggiudicata i diritti televisivi del campionato di Serie A per il triennio 2021-2024, dopo la votazione che ha visto sedici club appartenenti alla massima Lega favorevoli su venti (Atalanta, Benevento, Bologna, Cagliari, Fiorentina, Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma, Roma, Spezia, Torino e Udinese).

Un accordo che segna l'inizio di una nuova era in Italia, che per la prima volta vede i diritti del campionato passare a una piattaforma OTT: grazie a questo accordo, DAZN si aggiudica quindi tutte le partite della Serie A, e delle 10 per ogni turno ne trasmetterà 7 in esclusiva e tre in coesclusiva (probabilmente con Sky nonostante il forte interesse di Mediaset).

Un successo per la piattaforma streaming approdata in Italia pochi anni fa e che ora, in collaborazione con Tim, potrebbe lavorare per rafforzare la sua struttura di trasmissione in modo da dare ai consumatori il servizio migliore possibile entro l'inizio della prossima stagione fra agosto e settembre del 2021.
Non ci sono ancora dettagli su quale sarà l'offerta per gli appassionati (probabile l'aumento del canone mensile di DAZN) senza escludere possibili accordi fra le parti o sviluppi futuri discussi, come un approdo di un canale DAZN sul digitale terrestre: quel che è certo è che una nuova epoca del calcio italiano si è appena aperta.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli