Saipem: assegnati tre nuovi contratti EPC in Angola per circa 900 milioni di dollari

- di: Daniele Minuti
 
Saipem ha annunciato di essersi aggiudicata tre nuovi contratti, "uno onshore e due offshore, da New Gas Consortium costituito da due società controllate al 100% da Azule Energy (Eni Angola Exploration B.V. e BP Exploration (Angola) Limited), Sonangol P&P, Chevron, TotalEnergies, per le attività di Ingegneria, Procurement e Costruzione (EPC) volte allo sviluppo del giacimento di Quiluma & Maboqueiro al largo della costa nord-occidentale dell'Angola".

Saipem: assegnati tre nuovi contratti EPC in Angola

La nota ufficiale specifica che i tre contratti hanno un valore complessivo di circa 900 milioni di dollari e che Saipem svilupperà "l’ingegneria di dettaglio, il procurement e la costruzione, inclusa l’assistenza alle attività di allacciamento e di avviamento, della piattaforma di Quiluma nonché del relativo impianto onshore di trattamento del gas naturale. Questo conferma la fiducia dei clienti in Saipem per l’esecuzione di progetti complessi sia a livello di tecnologia che di logistica, realizzati nel rispetto del local content ed in conformità con i più alti standard di sostenibilità ambientale. Nello specifico, si tratta del primo progetto sviluppato in Angola relativo ad un giacimento esclusivamente di gas naturale (“Non-associated Gas”)".

La partecipazione allo sviluppo di questi giacimenti nel “Lower Congo Basin” permetteranno un aumento del volume di gas estratto dall’impianto di Angola LNG destinato al mercato internazionale e domestico. In questo modo a Saipem avrà la chance di consolidare nuovamente il suo posizionamento strategico nell'Africa occidentale e più nello specifico, in Angola, dove opera ormai da più di 40 anni.
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli