Il Regno Unito autorizza l'uso del vaccino anti-Covid di Pfizer

- di: Daniele Minuti
 
La Medicines and Healthcare products Regulatory Agency, l'agenzia del farmaco britannica, ha ufficialmente dato l'autorizzazione per l'utilizzo del vaccino contro il Covid-19 progettato da Pfizer e BioNTech. Il Regno Unito diventa così il primo paese del pianeta ad approvare il candidato, ancor prima di Germania e Stati Uniti, nazioni delle aziende che lo hanno progettato.

A comunicarlo è una nota diffusa direttamente dal Ministero della Salute che non solo chiarisce come il vaccino abbia superato ogni test nel campo della sicurezza e dell'efficacia, ma rivela che sarà in distribuzione "a partire dalla prossima settimana".

Se tutto sarà confermato, il vaccino Pfizer-BioNTech sarà quindi a disposizione in Gran Bretagna per l'uso emergenziale dal 7 dicembre, lo scenario più roseo che il primo ministro Boris Johnson aveva preannunciato settimane fa: a ricevere le prime somministrazioni saranno le persone che rientrano nelle categorie più a rischio, cioè anziani (oltre gli 80 anni), affetti da patologie pregresse e personale sanitario o che lavora in case di riposo.

Intervistato da Sky News, il ministro della Salute Matt Hancock si è mostrato particolarmente soddisfatto: "Siamo felici, si tratta di uno dei progetti civili più importanti di sempre, le prime 800.000 dosi arriveranno dal Belgio. Invito tutti a continuare a comportarsi in modo da ridurre i contagi e a tenere duro, specie ora che la fine è vicina dato che il vaccino sarà consegnato già dalla prossima settimana". Rimane da capire in che modo saranno organizzati gli spostamenti delle dosi, date le difficoltà di stoccaggio e trasporto del candidato Pfizer-BioNTech che va conservato a temperature bassissime.

In Gran Bretagna sperano quindi di vaccinare 10 milioni di persone (il vaccino ha bisogno di due iniezioni distanziate nel tempo e le dosi ordinate sono 20 milioni) già entro la fine dell'anno, senza dimenticare che sul tavolo c'è anche il prototipo messo a punto da Moderna, anch'esso vicino a ricevere un'autorizzazione per l'utilizzo di emergenza.
Notizie della stesso argomento
Trovati 5 record
19/07/2024
Caldo, i consigli del Gruppo Prodotti a base Vegetale di Unione Italiana Food
19/07/2024
ENEA e INMRI tra i partner del progetto di ricerca AlphaMet per la cura dei tumori resiste...
18/07/2024
GVS presenta la maschera pieno facciale Elipse
17/07/2024
Philips Future Health Index 2024: per i leader del settore l’IA aiuta a migliorare assiste...
16/07/2024
Diasorin, ok della FDA al test molecolare Simplexa
Trovati 5 record
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli