Login

Prysmian: collocato un un prestito obbligazionario equity linked da 650 milioni di euro

- di: Daniele Minuti
 
Il Gruppo Prysmian ha annunciato il lancio di un'offerta di un prestito obbligazionario equily linked dal valore di 650 milioni di euro. Contestualmente è stato anche annunciato il riacquisto dei titoli della società zero coupon equity linked da 500 milioni in circolazione attualmente (titoli emessi nel 2017 e con scadenza nel 2022) grazie a un processo di reverse bookbuilding fino a un valore massimo di 250 milioni.

L'azienda specializzata nella produzione di cavi per telecomunicazioni ed energia, come raccolto da Teleborsa, ha spigato che i proventi netti dell'emissione saranno poi usati per il rifinanziamento delle obbligazioni 2017 alla scadenza oppure per il riacquisto contestuale e perseguimento dell'oggetto sociale della società. L'offerta in questione sarà rivolta solamente verso investitori qualificati su mercato nostrano ed estero, ad eccezione di Stati Uniti, Australia, Canada, Giappone e Sud Africa.

Le obbligazioni, la cui data di emissione al momento è prevista per il 2 febbraio, avranno durata quinquennale e valore nominale unitario di almeno 100.000 euro ciascuna, inoltre saranno convertibili in azioni ordinarie di Prysmian (previa approvazione dell'aumento di capitale da riservare a questo da parte dell'assemblea straordinaria in programma il 30 giugno 2021).

Il prezzo iniziale di conversione "sarà fissato tramite applicazione di un premio che va fra il 45% e il 50% sul prezzo medio ponderato di azioni ordinarie della società rilevato sulMercato Telematico Azionario fra l'avvio e la determinazione del prezzo di offerta. Le obbligazioni non matureranno interessi e saranno sottoscritte a un prezzo di emissione fra il 101,25% e il 103,75% del valore nominale corrispondente al rendimento lordo annuo negativo fra -0,73% e -0,25%".

In ultimo viene chiarito che, eccezion fatta per un rimborso anticipato, una conversione, un riacquisto o una cancellazione, tali obbligazioni saranno rimborsate al loro valore nominale il 2 febbraio 2026. Prysmian avrà inoltre facoltà di esercitare un'opzione di tipo call su tutte le obbligazioni al loro valore nominale dal termine temporale del 12 febbraio 2024 se il loro valore andasse oltre il 130% del valore di conversione per un periodo di tempo preciso.
Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle novità e le uscite periodiche della nostra testata.
Consenso Privacy (leggi)
Le ultime Notizie
Il Magazine
Italia Informa - N°1 Gennaio-Febbraio 2021