JLL: nel primo trimestre 2024 il mercato dell’office leasing ha registrato un andamento positivo

- di: Barbara Leone
 
Nel primo trimestre 2024 il mercato dell’office leasing ha registrato circa 121.000 mq di take-up, di cui 87.000 mq a Milano e 34.000 mq a Roma. A rilevarlo sono le analisi di JLL, società leader mondiale nei servizi professionali e nella gestione degli investimenti per il settore immobiliare, che conferma le previsioni positive per il 2024. Il mercato di Milano ha chiuso il primo trimestre 2024 con una crescita del +5% anno su anno, per un totale di circa 90.000 mq di assorbimento (a cui si aggiungono circa 4.000 mq sublocazioni), confermando la tenuta dei suoi fondamentali. Il vacancy rate medio si attesta intorno all’8,5%, mentre per gli immobili di grado A si registra un 2,6%; i canoni prime rimangono stabili a 700 euro al metro quadro.

Immobiliare, JLL: nel primo trimestre 2024 il mercato dell’office leasing ha registrato un andamento positivo

Il mercato romano, nel primo trimestre, ha registrato circa 34.000 metri quadrati di take-up.  ìQuesta variazione rispetto ai volumi raggiunti nello stesso periodo dell’anno precedente risente delle due grandi transazioni conclusesi nel primo semestre 2023, che hanno interessato la zona dell’EUR. Il vacancy rate registra un valore del 6,5% e i canoni per immobili prime si attestano attorno ai 530 euro al metro quadro, in moderata crescita rispetto al trimestre precedente.  Complessivamente, si conferma l’attenzione alla qualità degli uffici e alla loro conformità ai parametri ESG, anche in relazione all’avvicinarsi della deadline 2030 relativa agli obiettivi di sostenibilità degli occupier. Parallelamente a un consolidamento dei modelli di lavoro ibridi, in Italia si conferma un significativo tasso di rientro negli uffici, in particolare a Milano (85%), dato più elevato rispetto alla media delle principali città europee e statunitensi. In linea con questa tendenza, si stima una razionalizzazione degli spazi aziendali, con un aumento delle sublocazioni e la ricerca di spazi di qualità in zone ben servite e collegate.

Nel primo trimestre 2024 Milano registra una lieve crescita del take-up, con un elevato numero di transazioni di taglio medio-piccolo. I canoni prime risultano stabili a 700 euro/mq/anno, con una previsione di crescita dettata anche dalla limitata disponibilità soprattutto di immobili di grado A. - ha commentato Stefania Campagna, Head of Markets di JLL Italia -. Roma, conferma un andamento in linea con la media degli ultimi 5 anni, sebbene in diminuzione rispetto al risultato record di Q1 2023; questa contrazione è dovuta, anche per Roma, alla scarsa disponibilità di asset di qualità, conformi ai parametri ESG”.

Da oltre 200 anni, JLL, leader mondiale nei servizi professionali e nella gestione degli investimenti per il settore immobiliare, aiuta i propri clienti ad acquisire, locare, costruire, gestire e sviluppare un’ampia gamma di proprietà commerciali, industriali, alberghiere, residenziali e retail. Società Fortune 500 con un fatturato annuo di 20,9 miliardi di dollari, JLL è attiva in più di 80 paesi del mondo, con oltre 103.000 dipendenti che combinano un approccio globale a una profonda conoscenza del mercato locale.

Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli