Itway fa il suo ingresso sulla Borsa di Vienna tramite la controllata 4Science

- di: Barbara Leone
 
Una fine d’anno all’insegna del successo per Itway. La società, capogruppo operativa attiva nel settore dell’IT, Cyber Security, AI e Big Data quotata sul mercato Euronext Milan, ha comunicato infatti che la controllata 4Science S.p.A. è stata ammessa alla quotazione sulla Borsa di Vienna nel Mercato MTF Direct Market, organizzato e gestito da Wiener Borse AG. Trattasi di una Pmi Innovativa specializzata in Data Science, Data Management e Data Repository per il mercato della Ricerca Scientifica, dei Beni Culturali e dei Big Data. Il primo giorno di negoziazione sul mercato di Vienna sarà domani, e la capitalizzazione di mercato sarà pari a Euro 28,0 mln, corrispondente ad un prezzo di Euro 4,0 per azione. In totale ci sono ad oggi 7.000.000 di azioni ordinarie 4Science in circolazione, di cui 6.000.000 di “Azioni Ordinarie EX, Isin Code IT0005503989” e 1.000.000 di “Azioni ordinarie CUM, Isin Code IT0005503997”.

Itway fa il suo ingresso sulla Borsa di Vienna tramite la controllata 4Science

Queste ultime danno il diritto ai possessori di ricevere gratuitamente 2 nuove azioni ordinarie ogni 10 detenute ininterrottamente fino alla fine del terzo anno dall’avvenuta sottoscrizione, quindi 5 luglio 2025. Nell’operazione di quotazione in Borsa 4Science è stata assistita da Fomarte in qualità di Advisor Finanziario, Promotore dell’operazione e Co-investor. Costituita nel 2016 da Itway S.p.A. e attualmente da questa controllata con una partecipazione pari a 71,43% del capitale sociale, 4Science ha sede legale a Milano e uffici a Ravenna e Roma e opera con un team di oltre 30 risorse. 4Science ha chiuso il 2021 con Euro 2,44 mln di Valore della Produzione (+35% sull’anno precedente) e un Ebitda pari a Euro 0,73 mln (+78%, con Ebitda margin 30,0%) e un Utile Netto pari a Euro 0,33 mln (+38%, con un Net Income margin del 13,5%). La Pfn a fine 2021 (che ovviamente non comprende l’apporto dell’aumento di capitale di luglio 2022 da Euro 2,8 mln) era pari a Euro 0,48 mln (debito netto). Il Consiglio di Amministrazione, nominato il 5 luglio scorso, è composto da Giovanni Andrea Farina (Presidente non esecutivo), Cesare Valenti (Amministratore Delegato), Massimo Grosso, Maurizio Di Costanzo e Sebastiano Missineo mentre il Collegio Sindacale, nominato nella medesima data, è composto da Andrea Magnani (Presidente del Collegio Sindacale), Stefano Sgarzani e Silvia Caporali. Il CdA vede in particolare la messa a fattor comune di esperienze e capacità complementari dal punto di vista tecnologico, gestionale, manageriale oltre che su tematiche di finanza ordinaria e straordinaria, mercato dei capitali (debito ed equity) e relazioni con investitori. La quotazione segue ad una più ampia e articolata manovra di rafforzamento patrimoniale e finanziario di 4Science realizzata attraverso una dotazione di funding per complessivi Euro 5,8 milioni, composta da una parte di debito, attraverso la sottoscrizione di un finanziamento con Banca Progetto S.p.A. di Euro 3 milioni con rimborso a 5 anni, assistito dalla garanzia per Euro 2,5 milioni prestata da Medio Credito Centrale a favore delle Pmi innovative e in buona parte di equity, attraverso la sottoscrizione di un aumento di capitale riservato a investitori professionali e istituzionali con la raccolta di Euro 2,8 milioni avvenuta presso 34 diversi investitori internazionali. Il flottante è pari al 28,57%. Tali risorse verranno destinate a finanziare il piano industriale 2023-2026, per fare fronte sia alle esigenze di circolante di 4Science, sia per investimenti in persone, tecnologia e marketing che alla crescita per linee interne ed esterne. La prima operazione posta in atto è stata l’apertura della filiale americana 4Science Usa con sede a Kansas City nello Stato del Missouri nell’aprile scorso, con aspettative importanti da sviluppare nel mercato del Nord America. Lo status di “quotata” consentirà alla società di aumentare la visibilità internazionale, e nello specifico di rafforzare il proprio posizionamento sui mercati dell’Europa Centrale, dove già si annoverano importanti clienti esistenti; aprirà inoltre la possibilità di dialogare non solo con Investitori Istituzionali italiani ma anche del Centro e Nord Europa, come già successo ad altre piccole realtà italiane quotate su Vienna; non da ultimo vi sarà la possibilità di finanziare parte delle possibili acquisizioni anche con carta quotata; infine la quotazione conferisce robustezza e valore ai piani di stock options già deliberati e futuri, consentendo una maggiore retention della squadra manageriale esistente e di poter attrarre nuovi talenti.

“Siamo molto soddisfatti della crescita e dei risultati ottenuti da 4Science, considerando anche le difficoltà fronteggiate nel corso di questi ultimi anni, come la pandemia da Covid-19 e la guerra in Ucraina - ha commentato G. Andrea Farina, Presidente e Amministratore Delegato di Itway nonché Presidente di 4Science -. La quotazione è una partenza verso ulteriori ambiziosi obiettivi di sviluppo e consolidamento, a seguito del coronamento dei numerosi successi raggiunti in questi 5 anni di crescita continua dalla fondazione dell’azienda. Abbiamo investito molto nella Community, nei nostri prodotti, nella competenza specialistica e la crescita continua di 4Science che si conferma nell’anno che si va a concludere dimostra la nostra capacità di innovare e di posizionarci con successo nei mercati internazionali che presidiamo. A conferma di questo - ha aggiunto in conclusione Farina -, l’ottenimento dello status di Pmi Innovativa rappresenta un ulteriore riconoscimento per 4Science. Siamo anche convinti che si aprano per 4Science grandi opportunità se teniamo conto degli investimenti che il Pnrr prevede nel campo della digitalizzazione e conservazione dei beni culturali nell’arco dei prossimi mesi”.

Gli fa eco Cesare Valenti, Amministratore di Itway e Amministratore Delegato di 4Science: “4Science si sta affermando quale azienda leader nel mercato Data Science ed è il riferimento mondiale della specialistica community Open Source di DSpace - ha dichiarato Valenti -. 4Science oggi vanta oltre un centinaio di clienti, il 70% dei quali esteri, in continua crescita come è in continua crescita anche il personale tecnico altamente specializzato in grado di sviluppare ed arricchire le due suite di prodotti DSpace Cris e DSpace Glam nate come digital repository di altissimo livello per il mercato della ricerca scientifica come Cris – Current Research Information System ed il mercato del Cultural Heritage con Glam – Gallery Library Archive Museum”.
Notizie della stesso argomento
Trovati 64 record
Pagina
1
12/06/2024
Finalizzato l'ingresso di FSI nel capitale di Bancomat: Fabrizio Burlando nuovo AD
12/06/2024
Televisione: la raccolta pubblicitaria 2024 vale 4,3 miliardi (+6%)
12/06/2024
OVS amplia la collaborazione con Websolute, focus su digital retail e advertising
12/06/2024
Banca AideXa, nuovo aumento da 16 milioni nel capitale, il nuovo socio è Confcommercio
12/06/2024
Anie rinnovabili, Andrea Cristini eletto presidente per il biennio 2024-2026
Trovati 64 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli