Intesa Sanpaolo: accordo con Cedior per sostenere le aziende della filiera ortofrutticola

- di: Daniele Minuti
 
Intesa Sanpaolo e Cedior hanno annunciato la sottoscrizione di un accordo di collaborazione (che rientra nell'ambito del Programma Filiere) finalizzato a rendere più facile l’accesso al credito per le oltre 60 aziende facenti parte del processo distributivo dei marchi Elisir, Elisir BIO e Lombardia Gerunda, tutte operanti nel settore ortofrutticolo.

Intesa Sanpaolo e Cedior sostengono la filiera ortofrutticola

Questa intesa mira a sostenere Piccole e Medie Imprese che fanno parte della filiera, in modo da superare le criticità del panorama economico attuale, supportando gli imprenditori agricoli che vogliono realizzare o ampliare nuovi impianti aderendo al progetto Cedior.

Gianluigi Cugini, CEO di Cedior, ha dichiarato "Cedior è diventata negli anni un riferimento solido nel settore ortofrutticolo e con il Programma Sviluppo Filiere di Intesa Sanpaolo, intende contribuire in modo significativo ad un cambio di passo. L’ambiente ci chiede chiaramente una innovazione ed è necessario poter contare su un concreto supporto economico per attuarla. Comprendiamo le difficoltà a cui spesso - soprattutto nell’ultimo periodo - le imprese del nostro settore sono esposte. Proprio per questo abbiamo ritenuto necessario fare qualcosa affinché tutti possano affrontare il futuro con gli strumenti adeguati e tutelare la serenità che deriva dal lavoro di qualità. Grazie all’accordo con Intesa Sanpaolo, le imprese della filiera Cedior avranno un accesso agevolato alle risorse economiche di cui necessitano per portare avanti i valori di sostenibilità e rispetto per la natura che ci accomunano."

Massimiliano Cattozzi, responsabile Direzione Agribusiness Intesa Sanpaolo (nella foto), ha commentato: "L’accordo sottoscritto con Cedior mira a supportare ulteriormente l’eccellenza dei prodotti alimentari grazie al nostro Programma Sviluppo Filiere, a garanzia del nostro made in Italy. Un intervento per sostenere gli investimenti, mai come oggi indispensabili, nell’ambito della transizione green e digitale e dell’indipendenza energetica, in coerenza con gli interventi del PNRR. Abbiamo inoltre avviato iniziative specifiche per far fronte all’attuale contesto di mercato, sostenendo le imprese nei fabbisogni di liquidità per garantirne la continuità produttiva. Intesa Sanpaolo infatti interviene con finanziamenti a 18 mesi con 6 di pre-ammortamento, destinati a diluire opportunamente il costo delle bollette energetiche passate e future".
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli