Giovannini: "Presto una campagna sulla sicurezza stradale in vista delle vacanze estive"

- di: Daniele Minuti
 
L'estate ormai è alle porte e il continuo miglioramento della situazione sanitaria in Italia sta spingendo sempre più persone a programmare le proprie vacanze nei prossimi mesi, con la speranza che ci si possa muovere in sicurezza e che il peggio sia ormai alle spalle.
I dati dell'indagine Istat, portata avanti in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, mostrano che l'effetto pandemia non andrà a influenzare eccessivamente le scelte dato che un italiano su due partirà comunque.

Il ministro Enrico Giovannini ha voluto commentare il report: "Questa analisi permette di capire le modalità con cui gli italiani pensano di spostarsi durante l'estate e di programmare azioni per sensibilizzare la popolazione sui mezzi più sicuri e più sostenibili, affiancate da campagne per promuovere la sicurezza stradale. Spostarsi in auto per l'Italia è la propensione della maggioranza dei cittadini, secondo l'Istat infatti il treno sarà scelto solo in misura marginale nonostante sia il mezzo più sicuro ed ecologico. Oltre ai miglioramenti di questi lati e dell'offerta estiva di tratte nazionali e regionali grazie a Trenitalia, lanceremo una campagna per la guida sicura monitorando i cantieri stradali e autostradali".

"L'indagine Istat" - prosegue il ministro - "mostra un paese che riacquista fiducia dopo la crisi e che valuta positivamente le prospettive future, rassicurato dalle vaccinazioni. È un segnale importante di ripresa che si manifesterà a ritmi maggiori nei prossimi mesi: le persone che durante l'estate si sposteranno, e secondo l'Istat oltre l'80% lo farà con la propria macchina, dovranno essere agevolate da una viabilità scorrevole e sicura. Lavoreremo per ridurre al minimo i disagi per i cantieri, necessari per lavori di adeguamento. Chi sceglierà il treno si muoverà in modo comodo e sostenibile, mi auguro che in futuro sia più facile usare questa forma di mobilità per le vacanze. Gli investimenti previsti dal Pnrr per il potenziamento dell'alta velocità ferroviaria e delle reti regionali o quelli per realizzare snodi di interscambio, collegamenti con aeroporti e porti, poranno far scegliere modi alternativi di spostamento anche in vacanza, in un'ottica di sostenibilità e di valorizzazione dei beni paesaggistici che rendono l'Italia un Paese unico".

Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli