La BCE sceglie Nexi per sviluppare il prototipo di una soluzione front-end per pagamento con euro digitale

- di: Daniele Minuti
 
Nexi è stata scelta dalla Banca Centrale Europea per sviluppare un prototipo di soluzione front‐end per pagamenti con euro digitale: un riconoscimento importante per la paytech, che aveva aderito alla manifestazione d'interesse lanciata dalla BCE ad aprile ed è scata scelta insieme ad altre quattro aziende per questo compito.

Euro digitale: la BCE sceglie Nexi per sviluppare il prototipo di una soluzione

Nei mesi che verranno quindi, un gruppo di lavoro dedicato di esperti Nexi lavorerà a stretto contatto con il team assemblato dalla Banca Centrale Europea per l'euro digitale, in modo da trovare e progettare una soluzione tecnica front-end per i pagamenti presso negozi fisici.

Sarà quindi fondamentale il know-how fornito dalla paytech italiana, coinvolta dalla Banca Centrale Europea in diversi gruppi di lavoro a livello comunitario su questo argomento sin dall'inizio della fase di analisi, nella speranza di supportare le iniziative finalizzate a progettare la valuta digitale da usare nell'Unione.

Roberto Catanzaro, Chief Strategy & Transformation Officer del Gruppo Nexi e membro del Digital Euro Market Advisory Group (nella foto), ha commentato: "Siamo orgogliosi di essere stati scelti per sostenere la BCE in un progetto così strategico per l'Europa. Intendiamo offrire il meglio del know‐how di Nexi nel settore dei pagamenti digitali e, nello specifico, delle soluzioni Merchant per guidare l'innovazione nel panorama europeo dei pagamenti ".
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli