Banche: Credit Suisse perde 4 miliardi di dollari e annuncia 'strategia radicale'

- di: Redazione
 
La banca svizzera Credit Suisse ha annunciato, oggi, una "strategia radicale" volta a superare una serie di recenti problemi che ne hanno intaccato la reputazione. Questa strategia si tradurrà in piani per tagliare i costi, ridurre il personale e abbassare i rischi.

Credit Suisse perde 4 miliardi di dollari e annuncia 'strategia radicale'

L'annuncio arriva dopo che, nel terzo trimestre dell'anno, ha registrato una perdita di 4 miliardi di franchi svizzeri (circa 4,1 miliardi di dollari). La svolta, ha detto il nuovo Ceo, Ulrich Koerner, arriva quando Credit Suisse ha riconosciuto una recente performance "deludente" in un momento di incertezza del mercato e macroeconomica.
Non meno duro il commento del presidente, Axel Lehmann, secondo cui la banca è diventata "sfocata".

"Oggi" - ha detto Lehmann, parlando di una ''trasformazione culturale'' - "annunciamo il risultato di tale processo: una strategia radicale e un chiaro piano di esecuzione per creare una banca più forte, più resiliente ed efficiente con una solida base, incentrata sui nostri clienti e sulle loro esigenze".

La banca prevede di ridurre la propria base dei costi di circa il 15% - intorno ai 2,5 miliardi di dollari - entro il 2025. Un obiettivo che passa anche per una "riduzione dell'organico" di circa il 5% della sua forza lavoro, che peraltro è già cominciata. Credit Suisse, nel recente passato, ha affrontato problemi, tra cui le scommesse sbagliate sugli investimenti in hedge fund, per i quali, la scorsa settimana, ha annunciato accordi negli Stati Uniti e in Francia .

La banca, in particolare, ha reso noto di avere raggiunto un accordo per trasferire una "parte significativa" del suo gruppo di prodotti cartolarizzati a un gruppo di investitori guidato da Apollo Global Management. Credit Suisse ha affermato che i ricavi nel terzo trimestre sono aumentati del 4% a 3,8 miliardi di franchi svizzeri (3,9 miliardi di dollari).
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli