Arca Fondi SGR: le soluzioni d'eccellenza che abbinano interesse dei risparmiatori e finanziamento dell'economia reale italiana

- di: Redazione
 
Leader indipendente nella gestione dei risparmi in Italia grazie ad una completa gamma di prodotti e servizi di eccellenza, Arca Fondi SGR prosegue il suo percorso di crescita focalizzandosi sui temi dell’innovazione tecnologica a servizio dell’evoluzione digitale e dell’ottimizzazione dei processi, della sostenibilità, dell’economia reale e della Previdenza complementare, mirando a soddisfare al meglio i bisogni dei propri clienti e puntando sul consolidamento della collaborazione con i partner distributori. Arca Fondi SGR gestisce oltre 36 miliardi di euro, con  più di 820 mila sottoscrittori grazie a una rete di quasi 100 partner con oltre 8mila sportelli. Arca Fondi SGR sostiene il valore del risparmio con investimenti nel lungo periodo: i suoi primi fondi comuni, lanciati nel 1984, sono ancora oggi in portafoglio a migliaia di clienti con un patrimonio di oltre 4 miliardi.

Arca Fondi SGR: le soluzioni d'eccellenza che abbinano interesse dei risparmiatori e finanziamento dell'economia reale italiana

Soluzioni sempre all’avanguardia che, attraverso l’esperienza e la storia ultra trentennale, sono in grado di traghettare i propri clienti verso il raggiungimento degli obiettivi di investimento previsti, grazie ad una completa gamma di prodotti e servizi di eccellenza. Arca Fondi SGR è, insomma, un operatore finanziario in grado di soddisfare le necessità di investimento dei propri clienti, focalizzato sugli obiettivi di investimento, con un attento controllo del rischio e con costi contenuti.

Anche nel 2022 fioccano i Premi e i Riconoscimenti

Arca Fondi SGR continua macinare risultati, Premi e Riconoscimenti tra cui brilla la vittoria, per il decimo anno, nel prestigioso “Premio Alto Rendimento” de Il Sole 24 Ore, che ha una storia lunga e consolidata (l’edizione del 22 marzo scorso è stata la 24esima), una sorta di ‘scudetto’ degli investimenti, un riconoscimento che si avvale della collaborazione di importanti società di rating e che premia i risultati, la metodologia e l’approccio delle società di gestione e dei loro Fondi. O come la conferma di Arca tra i primi 20 Fondi migliori gestori a 5 anni nell’obbligazionario globale o, ancora, come il riconoscimento di “Best Emerging Markets Debt Manager Europe” e, per il secondo anno, “Best SME Equity Fund – Italy – 2022”, grazie al fondo Arca Economia Reale Equity Italia. I premi sono stati conferiti da “Capital Finance International (CFI.co)”, prestigiosa rivista internazionale che ogni anno seleziona le persone e le organizzazioni che, a livello mondiale, definiscono le “best practice” di settore.

E per il secondo anno consecutivo il CEO di Arca Fondi SGR, Ugo Loeser, è stato selezionato come miglior CEO dell’asset management italiano secondo “Global Banking & Finance Review”, rivista di primissimo piano che ogni anno premia i top manager che, in tutto il mondo, riflettono l’innovazione, i risultati, la strategia, i cambiamenti progressivi e ispiratori che stanno avvenendo all’interno della comunità finanziaria globale. La rivista ha inoltre conferito ad Arca Fondi SGR il premio come migliore società italiana di “Asset Management per il 2022”. E gli esempi potrebbero continuare.

Il finanziamento dell’economia reale attraverso i Fondi comuni anziché attraverso il sistema bancario. Arca antesignana, gli strumenti chiave sono i PIR sottoscrivibili anche tramite PAC

Tra i tanti temi, peraltro tutti intrecciati tra loro, che tocca l’ampia platea delle soluzioni Arca, un pilastro è quello del finanziamento dell’economia reale tramite Fondi comuni in sostituzione dell’attuale sistema bancocentrico. Un tema su cui Arca Fondi è stata antesignana e che la vedono ormai da anni come uno dei campioni italiani in materia, dove gli interessi dei risparmiatori e delle imprese si sposano al meglio.

In questo contesto brillano i Piani Individuali di Risparmio (PIR), che sono contraddistinti da caratteristiche molto interessanti: ogni persona fisica può sottoscrivere un solo PIR; l’investimento massimo è pari a 40mila euro l’anno, per un massimo di 200mila euro in cinque anni; il PIR non è vincolato e dal quinto anno in poi è esente dall’imposta sulle rendite finanziarie; l’investimento dei PIR è orientato per almeno il 70% in strumenti finanziari di imprese residenti o con stabile organizzazione in Italia. Di questo 70%, almeno il 25% è investito in imprese diverse da quelle dell’indice FTSE MIB (e quindi diverse dalle imprese Large Cap) e almeno il 5% in imprese diverse da quelle degli indici FTSE MIB e FTSE Mid Cap (e quindi sono investimenti rivolti al tessuto delle piccole e medie imprese quotate ad esempio sull’Euronext Growth).

Si consideri che oggi investire in titoli finanziari comporta una tassazione dei rendimenti pari al 26% su azioni e obbligazioni corporate e al 12,5% su titoli di Stato. Il Risparmio Gestito offre quindi soluzioni di investimento in grado di usufruire della totale esenzione di tale imposta, oltre a quella di successione, consentendo pertanto ai risparmiatori di beneficiare in maniera piena dei potenziali rendimenti.

Le soluzioni Arca Fondi SGR per l’Economia reale italiana

Gli azionari
 

Arca Economia Reale Equity Italia e Arca Azioni Italia sono Fondi caratterizzati da molteplici punti di forza.

  1. I Fondi investono in un settore, l’azionario italiano, nel quale Arca Fondi SGR vanta una esperienza lunga 30 anni con Arca Azioni Italia e più di recente con Arca Economia Reale Equity Italia.
  2. I Fondi gestiscono un portafoglio altamente diversificato per emittenti e titoli.
  3. I circuiti STAR e EUTONEXT GROWTH MILAN di Borsa Italiana vivono una fase di forte sviluppo e stanno raccogliendo un crescente interesse da parte degli investitori, sia italiani che esteri.
  4. L’attività di gestione dei Fondi azionari PIR si prefigge l’obiettivo di generare valore nel tempo attraverso un processo di rigorosa selezione delle società che rappresentano l’eccellenza nel panorama dell’imprenditoria italiana e con le migliori prospettive di crescita.

Più nel dettaglio:

  • il Fondo ARCA Economia Reale Equity Italia investe principalmente in azioni di emittenti italiani a media e piccola capitalizzazione.
  • Il Fondo ARCA Azioni Italia investe principalmente in azioni di emittenti italiani con prospettive di crescita stabili nel tempo e ad elevata liquidità denominate in euro.

I Bilanciati

Ci sono poi interessanti soluzioni Arca per chi preferisce, sempre nell’ambito dei Fondi Arca SGR per l’Economia reale italiana e sempre nell’ambito dei PIR - con relativo vantaggio fiscale - prodotti bilanciati.

  • ARCA Economia Reale Bilanciato Italia 15: il Fondo ha un’esposizione limitata ai mercati azionari con aspettative di moderata crescita del capitale. La componente azionaria è molto diversificata in aziende italiane a capitalizzazione medio/piccola e nel mercato azionario europeo. La componente obbligazionaria è focalizzata sui titoli di aziende italiane ad alta capitalizzazione.
  • ARCA Economia Reale Bilanciato Italia 30: il Fondo ha un approccio prudente ai mercati con aspettative di moderata crescita del capitale. La componente azionaria è focalizzata sulle aziende italiane di medie dimensioni orientate alla crescita e allo sviluppo. La componente obbligazionaria è ampiamente diversificata tra titoli di aziende italiane e titoli governativi in modo da ridurre il rischio complessivo del portafoglio.
  • ARCA Economia Reale Bilanciato Italia 55: il Fondo ha un approccio bilanciato ai mercati con aspettative di una crescita dinamica del capitale. La componente azionaria è diversificata su titoli azionari italiani e titoli del mercato azionario internazionale. La componente obbligazionaria è focalizzata sui titoli di aziende italiane a capitalizzazione medio/grande.


PAC (Piano di accumulo)

Tutte le soluzioni di investimento PIR di Arca sia azionarie che bilanciate sono sottoscrivibili anche attraverso un PAC oltre che in un'unica soluzione (PIC). In particolare, nel caso di sottoscrizione tramite PAC, una volta trascorsi 5 anni di permanenza nel PIR per ogni singola rata, si beneficia dell’esenzione dall’imposta sui redditi in caso di rimborso con risultati positivi.

I PAC sono rivolti a chi desidera risparmiare con serenità, investendo con un orizzonte temporale di lungo periodo, diminuendo la possibilità di sbagliare il momento di ingresso nei mercati.

Si basano sull’assunto di realtà che i risparmiatori hanno esigenze differenti, peculiari ai loro bisogni di sicurezza e remunerazione dei loro risparmi. Il timore della volatilità dei mercati e la mancanza di un capitale di partenza sono molto spesso fattori che incidono sulle scelte dei risparmiatori. Per questo la soluzione giusta per il piccolo risparmiatore con una conoscenza limitata dei mercati è molto spesso la sottoscrizione dei PIR tramite il PAC, che consente di investire in modo graduale nei mercati finanziari. Rispetto all’investimento in un’unica soluzione, il PAC permette di incrementare il risparmio, mediando nel tempo i prezzi di acquisto, riducendo sensibilmente la variabilità complessiva dell’investimento.

I PAC presentano importanti vantaggi ed obiettivi: benefici finanziari dell’investimento di lungo periodo; pianificazione dei versamenti anche a partire da piccole somme; flessibilità, l’investimento è sempre liquidabile con la possibilità di sospendere il piano in ogni momento senza vincoli; supporto di una rete di professionisti di Arca nella scelta dei Fondi più adatti ai propri obiettivi.

Per sottoscrivere un PAC bisogna quindi definire l’orizzonte temporale, l’importo periodico e il Fondo sul quale si vuole investire. Il PAC permette un investimento con importi predeterminati e a scadenze prestabilite, sempre modificabili.

Questa è una comunicazione di marketing. Si prega di consultare il Regolamento, il Prospetto dell’OICVM e il documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID) prima di prendere una decisione finale di investimento. Questi documenti che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere ottenuti in qualsiasi momento, gratuitamente sul sito www.arcafondi.it, presso la SGR, e presso il Soggetto Collocatore. I KIID e il Prospetto sono disponibili nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione. Esente dall’imposta sostitutiva sulle plusvalenze e da quella di successione in caso di investimento per almeno 5 anni e se l’intestatario dei fondi è persona fisica e residente fiscalmente in Italia.
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli