Altea Green Power: nel primo semestre 2022 forte crescita sia in termini di volumi e di marginalità

- di: Barbara Bizzarri
 
Altea Green Power, azienda quotata su Euronext Growth Milan e attiva nello sviluppo e realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile, ha chiuso il primo semestre del 2022 con un valore della produzione pari a 7,5 milioni di euro, in crescita del 181% rispetto al primo semestre 2021, grazie all'apporto dell'inizio dell'attività di co-sviluppo sui siti storage. L'EBITDA è pari a 1,8 milioni di euro, registrando una crescita del 100%, con un EBITDA margin pari al 24%. L'utile si attesta a 1,2 milioni di euro, con una crescita del 94%.

Altea Green Power: approvati i risultati del primo semestre 2022

Giovanni Di Pascale, Fondatore e CEO di Altea Green Power, afferma: “I risultati del primo semestre 2022 mostrano un’importante crescita sia in termini di volumi che di marginalità, a conferma della solidità e credibilità nel nostro modello di business e della nostra capacità di cogliere questo positivo momento di mercato per il settore delle rinnovabili. Inoltre, la quotazione sul mercato Euronext Growth Milan di Borsa Italiana ci ha garantito le risorse necessarie per sostenere questa accelerazione della crescita che, insieme alla visibilità ottenuta, ci fanno ben sperare per il proseguo dell’anno. Da un punto di vista del business, ricordo la chiusura di importanti partnership con aziende leader nel settore, come il progetto di co-sviluppo di impianti di stoccaggio con la società irlandese Aer Soléir e l’accordo con A2A per il co-sviluppo di progetti agrivoltaici, permettendoci di accrescere ancor di più la nostra quota di mercato nel settore dello sviluppo di impianti rinnovabili in Italia. Non vogliamo assolutamente fermarci qui e per questo siamo pronti a cogliere tutte le nuove opportunità che si presenteranno in futuro, sia in Europa che negli USA”.

L’Utile di esercizio si attesta a € 1,2 milioni con una crescita più che positiva del 94% rispetto al 30 giugno 2021 (positivo per € 0,6 milioni). Il Patrimonio Netto ammonta a € 8,3 milioni rispetto a € 2,0 milioni dell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021. L’Indebitamento Finanziario Netto complessivo (debito) è pari a € 0,8 milioni (rispetto a € 1,0 milioni passivo al 31 dicembre 2021).

A luglio è stato siglato un importante accordo di co-sviluppo per sistemi di accumulo di energia elettrica "Storage" funzionali alle esigenze della rete elettrica nazionale tra Altea Green Power e la società irlandese Aer Soléir International Holdings Limited. La potenza complessiva del progetto è di 510 Mw. Aer Soléir, società irlandese con sede a Dublino e focalizzata sullo sviluppo, la costruzione e la gestione di energie rinnovabili multi-tecnologiche, con particolare attenzione ai progetti eolici, solari e di accumulo di energia su scala utility in tutta Europa, ha ottenuto un impegno di finanziamento di 250 milioni di dollari da 547 Energy. Aer Soléir è affiliata al fondo USA 547 Energy, che funge da piattaforma di investimento per Quantum Energy Partners, fornitore di capitale privato per l'industria energetica globale dal 1998 e che attualmente ha oltre 17 miliardi di dollari di attività in gestione. 547 Energy e Quantum hanno entrambe sede a Houston, in Texas. L'accordo, già operativo, prevede la realizzazione di 4 impianti: tre in Puglia e Basilicata, ed uno in Piemonte. I siti, già nella disponibilità di Altea Green Power, sono stati ceduti ad Aer Soléir insieme alle attività di sviluppo già realizzate. Il valore della vendita è stato di circa 5,5 milioni di euro, con incasso previsto subito dopo il closing.

Nell'ambito dell'attività in corso Altea Green Power svolgerà, per conto di Aer Soléir, tutti gli adempimenti necessari al completamento dell'iter autorizzativo fino al "Notice to Proceed" dei siti sopra citati, che dovrebbe concludersi prudenzialmente entro quattro anni circa. Altea Green Power, per questa attività di servizio aggiuntivo, sarà remunerata a stato avanzamento lavori per un importo previsto di circa sette volte il valore di vendita iniziale.
Si ha la ragionevole certezza che la seconda parte dell’anno darà un’ulteriore conferma dei buoni risultati del semestre.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli