Login

1000 Miglia: Leonardo sarà security partner della 38esima edizione

- di: Daniele Minuti
 
Nonostante la situazione nel nostro paese riguardante i contagi da Coronavirus stia lentamente peggiorando, l'Italia non rinuncia a uno dei suoi appuntamenti più importanti e simbolici nel campo dell'automobilismo: alle 14:00 di giovedì 22 ottobre infatti partirà la 1000 Miglia 2020.

La trentottesima edizione della gara la cui partecipazione è riservata alle auto storiche vedrà ai nastri di partenza 400 vetture che si sfideranno sul percorso che inizia da Brescia arrivando a Roma per poi tornare nel capoluogo lombardo per la fine della competizione di domenica 25 ottobre.

Quest'anno, ovviamente condizionato dalla pandemia che ha spostato la data usualmente fissata per la fine di maggio, ci sarà anche la partecipazione di un marchio di élite come Leonardo, security partner ufficiale della gara: l'azienda fondata a Roma avrà il compito di garantire la sicurezza per tutta la durata della competizione anche grazie a una vera e propria stazione mobile che monitorerà lo svilupparsi dell'evento grazie a un'avanzata tecnologia nel campo della comunicazione e della videosorveglianza.

Potrebbe interessarti: https://www.bresciatoday.it/eventi/1000-miglia-ottobre-2020-percorso.html


Come spiegato in una nota diffusa anche dal Sole 24 Ore, lungo tutto il percorso (circa 1600 chilometri) Leonardo monitorerà ogni sviluppo della gara sfruttando "le competenze maturate durante la gestione di eventi come il G8 all'Aquila, le Olimpiadi invernali di Torino 2006 e che saranno fondamentali nel prossimi campionati mondiali di sci per Cortina nel 2021, usando tecnologie e applicazioni mobili che permetteranno un'ottima monitorizzazione del campo in modo da garantire sicurezza ai corridori, al pubblico e alle comunità".

L'elemento fondamentale sarà il sistema di sicurezza mobile montato su un van che fungerà da sala si controllo centrale, in modo da avere presenza sul campo e continua comunicazione con tutti quanti gli addetti che invece agiranno direttamente in tappe specifiche lungo il percorso della gara.

Il cuore della piattaforma sarà un sistema mobile di sicurezza installato a bordo di uno speciale veicolo, un van dotato di sala controllo operativa, sensori e sistema radio mission critical multi tecnologia per le comunicazioni voce e dati sicure e affidabili, nonché apparati di videosorveglianza. La centrale mobile sarà in costante contatto con gli operatoti impegnati nel presidio dei punti strategici lungo le tappe del percorso.
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2020