Usa: per ogni disoccupato ci sono due opportunità di lavoro

- di: Redazione
 
Negli Stati Uniti, in marzo, ci sono stati undici milioni e mezzo di offerte di lavoro. Cosa che significa che in America ci sono due opportunità di lavoro per ogni persona attualmente disoccupata. Gli ultimi dati sulla situazione dell'occupazione negli Usa, pubblicati dal Bureau of Labor Statistics, rivelano un mercato del lavoro straordinariamente dinamico, che ha spinto milioni di americani a cercare lavori meglio retribuiti. Una circostanza che, a detta degli analisti, sta contribuendo alla più grande ondata di inflazione degli ultimi quattro decenni.

A marzo negli Usa ci sono state undici milioni e mezzo di offerte di lavoro

Dall'analisi del rapporto del Bureau of Labor Statistics emergono altri numeri meritevoli di attenzione. Nel mese di marzo quattro milioni e mezzo di americani hanno lasciato il loro lavoro, un dato che potrebbe indurre a riflessioni negative se non fosse che alla base di questa decisione c'è la fiducia di potere trovare una occupazione con una retribuzione più alta o con migliori condizioni. Sale il numero dei licenziamenti, da 1,35 milioni di febbraio a 1,4 milioni di marzo, quando, prima della pandemia, era però di 1,8 milioni.

Il numero dei posti di lavoro creati nell'ultimo anno è stato di oltre 540.000 al mese. Il Dipartimento del lavoro, nel rapporto che renderà noto venerdì, dovrebbe riferire che l'economia ha generato altri 400.000 nuovi posti di lavoro ad aprile. Cosa che segnerebbe un dodicesimo mese consecutivo - evento senza precedenti - in cui le assunzioni sono arrivate a 400.000 o più.

La ripresa dell'economia, dopo la pandemia, è stata forse inaspettata per velocità di recupero e forza, grazie alla massiccia spesa pubblica e ai bassissimi tassi di interesse. Colte alla sprovvista, le aziende si sono affrettate ad assumere lavoratori e rifornire i loro scaffali, aumentando i salari.
Mentre le misure governative contro gli effetti economici della pandemia sono stati cancellati, nonostante le forti assunzioni, negli Stati Uniti ''mancano'' ancora 1,6 milioni posti di lavoro rispetto ai mesi precedenti a febbraio 2020.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli