Tecnologia: Samsung registra un +53% dell'utile operativo

- di: Redazione
 
L'utile operativo di Samsung Electronics per l'ultimo trimestre è aumentato di oltre il 53% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Perché, si legge in una nota del colosso sudcoreano dell'elettronica, diramata oggi, ha continuato a prosperare durante la pandemia facendo affidamento sulla sua doppia forza, parti e prodotti finiti. L'utile operativo di Samsung di 13,9 trilioni di won (circa 11,6 miliardi di dollari) per il periodo ottobre-dicembre è stato il più alto dal quarto trimestre dal 2017. La società ha attribuito questa crescita alla solida domanda di chip di memoria per computer e alla produzione a contratto di semiconduttori.

Samsung registra un +53% dell'utile operativo

Il fatturato di Samsung di 76,6 trilioni di won (63,7 miliardi di dollari) per il periodo è dovuto principalmente all'aumento delle vendite di prodotti finiti, inclusi smartphone, Tv ed elettrodomestici. L'azienda ha registrato costantemente forti profitti dall'emergere della pandemia, con la domanda in aumento per i suoi chip utilizzati in computer e server e per i suoi prodotti di elettronica per la casa, conseguenza dei confinamenti domestici e dallo smart working imposti dal Covid-19.

Samsung ha dichiarato che aumenterà la produzione di componenti chiave nel 2022
poiché prevede una più ampia ripresa globale della domanda di prodotti tecnologici. Ma la società ha anche affermato che "è probabile che le sfide associate a problemi di fornitura e Covid-19 persistano".
Secondo il gruppo sudcoreano, la domanda per i suoi chip di memoria utilizzati nei server continuerà probabilmente a crescere nel 2022 a causa dei maggiori investimenti nella tecnologia dell'informazione, del rilascio di nuovi processori per computer e dell'espansione dei dispositivi mobili abilitati al 5G.

Mentre si è affermata come attore dominante nei chip di memoria utilizzati per archiviare i dati negli smartphone, Samsung sta anche cercando di espandere la propria presenza nel settore della produzione a contratto di chip progettati da altre aziende. La previsione di Samsung è che la domanda di questi chip crescerà nei prossimi anni, spinta da tecnologie emergenti come comunicazioni mobili 5G, intelligenza artificiale e auto a guida autonoma.

Samsung a novembre ha annunciato l'intenzione di costruire una fabbrica di semiconduttori (
costo previsto: 17 miliardi di dollari) nell'area di Austin, in Texas, che, ha affermato, aumenterà la sua produzione di chip high-tech e migliorerà anche la resilienza della catena di approvvigionamento.
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli