AvvocatoFlash - La piattaforma web che risolve problemi legali con un click

- di: Redazione
 
Cercare un avvocato che possa garantire piena assistenza legale nel rispetto delle necessità del cliente è sempre un processo problematico e laborioso. In Italia nel 2019 i procedimenti civili e penali pendenti dinanzi tutti gli uffici giudicanti sono stati oltre 5 milioni (fonte Ministero della Giustizia). Tuttavia, la ricerca di un avvocato non è semplice. Da una parte c’è un numero elevatissimo di avvocati: nel 2018 gli Avvocati iscritti agli albi forensi erano 243.488 (fonte: Rapporto Censis 2019); dall’altra aggiungiamo che la maggior parte delle persone che ha un problema legale non ha sufficiente competenza per valutare le capacità e le caratteristiche di un legale. Si capisce perfettamente come la stragrande maggioranza delle persone finisca per rivolgersi al primo avvocato che capita, con risultati spesso disastrosi. Inoltre, nonostante oggi il 58% delle persone provi ad affidarsi al passaparola, nella maggior parte dei casi non ne rimane soddisfatta.

Questo perché mentre nel passato la professione legale era caratterizzata da avvocati con competenze generaliste, oggi il mercato richiede sempre più competenze specialistiche e verticali dovute al moltiplicarsi delle fonti normative. Osservando l’evoluzione della professione legale da una prospettiva temporale, possono essere confermati due fenomeni paralleli che si sono sviluppati negli ultimi anni. Dal 2000 in poi, il numero degli iscritti agli albi forensi è sempre cresciuto e nello stesso periodo il reddito medio degli avvocati ha cominciato a subire variazioni negative. Per questo motivo, i Founder di AvvocatoFlash, Guglielmo del Giudice, Daniele Izzo e Cristian Izzo, hanno messo in campo le proprie competenze in ambito legale e tecnologico per rendere più facile e veloce il processo di ricerca e selezione di un avvocato.

AvvocatoFlash è una piattaforma di servizi legali che consente di trovare e assumere un avvocato completamente online. Gli utenti che si rivolgono ad AvvocatoFlash ricevono infatti fino a 3 preventivi gratuiti. Online e gratis! Il funzionamento è semplice: una volta arrivato sul sito, l’utente compila un form, con poche ma significative informazioni. In particolare, all’utente è richiesto di descrivere il problema legale e di indicare la città in cui vorrebbe assistenza. Il sistema e il team interno di AvvocatoFlash processano le informazioni ricevute e, sulla base di queste, profilano la richiesta dell’utente, individuando le caratteristiche. Non solo, quindi, competenza legale richiesta, ma anche vicinanza geografica. In questo modo, l’utente è certo di ricevere l’assistenza che gli serve solo nella zona di suo interesse.

Il coinvolgimento dell’utente a questo punto è terminato. AvvocatoFlash si occuperà della pubblicazione del caso di assistenza legale sul portale degli avvocati del network. L’utente sarà contattato da un massimo di tre avvocati che invieranno un preventivo gratuito e senza impegno nell’arco delle successive 24/48 ore. La mission di AvvocatoFlash è infatti stata da sempre: “rendere il mercato dei servizi legali accessibile a chiunque e in qualunque posto, dando la possibilità a tutti di trovare l’avvocato adatto alle proprie esigenze e alla propria capacità di spesa”, come dichiara Daniele Izzo, Co-Founder di AvvocatoFlash. Ad oggi AvvocatoFlash vanta una community di più di 1.000 avvocati specializzati nelle diverse materie del diritto, ed attivi praticamente su tutto il territorio nazionale con un ottimo presidio nelle grandi città come Roma, Milano, Torino, Napoli. La startup è in grado di offrire servizi legali praticamente in ogni città italiana sede di un tribunale. Ogni mese vengono gestite oltre 5000 richieste legali e il database utenti conta più di 30.000 tra cittadini e aziende che hanno provato il servizio per trovare un avvocato adatto alle loro esigenze. Il tasso di soddisfazione degli utenti, come evidenziato dalle recensioni su TrustPilot è altissimo: 4,8 su 5. Gli utenti percepiscono come valore la velocità nel dare una soluzione legale, la semplicità di utilizzo e la professionalità del team di supporto. AvvocatoFlash, la startup che sta digitalizzando il mondo dei servizi legali, ha inizialmente validato il mercato e il suo modello di business durante il programma di accelerazione LUISS Enlabs di LVenture Group nel 2019, per poi fare un primo round di investimenti del valore di 300 mila euro tramite una campagna di crowdfunding nel 2020.

La startup ha da poco ricevuto, nell’aprile scorso, un nuovo finanziamento da 150 mila euro da parte di Banca Intesa, con cui continuerà a sviluppare soluzioni innovative per avvocati e utenti. Il team di AvvocatoFlash è convinto che mai come adesso aumenterà la richiesta di servizi legali online, che già durante il lockdown e successivamente, a causa delle limitazioni in vigore per il Covid 19, hanno avuto un’impennata portando a raddoppiare il fatturato della società negli ultimi 12 mesi. Il mercato dei servizi legali è estremamente ampio, basti pensare che solo in Italia il volume di affari generati sia superiore ai 12 miliardi di euro. Il segmento di mercato a cui si rivolge AvvocatoFlash sono cittadini ed imprese che vogliono risolvere i loro problemi legali in maniera veloce e semplice e quindi si affidano alla ricerca online di un avvocato, ossia il 18% del totale, per un valore economico di 2 miliardi. Questa percentuale è naturalmente destinata ad aumentare, con l’ingresso nel mondo del lavoro dei Millennials. Si tratta di una generazione che per sua natura utilizza internet per soddisfare tutte le sue necessità, da quelle materiali al bisogno di servizi. Questo segmento, inoltre, apprezza l’intermediazione, perché minimizza le interazioni prive di valore (i.e. raccontare la propria necessità a chi poi non potrà soddisfarla). AvvocatoFlash ha lanciato a inizio maggio un nuovo servizio che arricchisce l’offerta della sua piattaforma: Smart Studio, il nuovissimo e innovativo set di funzionalità per gestire il rapporto avvocato/cliente completamente online.

In un momento storico dove la digitalizzazione delle professioni è diventata realtà e necessità del quotidiano, AvvocatoFlash fornisce ai suoi iscritti uno strumento pratico ed intuitivo, che permette di svolgere online tutte le fasi volte all’acquisizione, all’ottenimento dell’incarico fino alla gestione di un cliente da parte del legale. Da oggi con Smart Studio: “gli obiettivi del team si spostano verticalmente verso la completa digitalizzazione del processo di reperimento e assunzione di un professionista legale”, dichiara Guglielmo del Giudice Ceo e Founder di AvvocatoFlash. Smart Studio è un gestionale che già oggi sta rivoluzionando il rapporto tra cliente e avvocato e, risulta essere un unicum nel suo genere in Italia. Le funzionalità di Smart Studio sono infatti: la Firma Elettronica, con cui è la possibile far firmare qualsiasi tipo di documento ai propri clienti online via SMS in tempo reale da qualunque luogo. I clienti non dovranno più recarsi presso lo studio legale, ma potranno compiere tutto da casa, in modalità remota. In pochi step è possibile sottoscrivere documenti con piena validità legale attraverso la firma digitale di AvvocatoFlash (FEA: Firma Elettronica Avanzata). Inoltre, con la Video Conferenza di AvvocatoFlash è possibile creare una room e condividere un link con i propri clienti e, con un paio di click, organizzare un perfetto meeting audiovisivo, accessibile da tutti i dispositivi.

Mentre con l’Agenda Digitale di AvvocatoFlash basta selezionare il giorno interessato, inserire i dati del proprio cliente e creare l’appuntamento, che verrà segnalato da una notifica che compare poco prima del meeting. Per tenere a portata di mano, sul proprio cellulare o quando si è fuori studio, tutti i documenti e le pratiche dei propri clienti, gli avvocati possono accedere al proprio Archivio Clienti. Tutte le informazioni saranno a disposizione in un’unica schermata da dove è possibile far partire un meeting, inviare una email o firmare un nuovo documento. Con Smart Studio è infine possibile attivare la funzione Conservazione Documenti, per gestire e salvare i documenti in maniera sicura in cloud, tenendoli sempre a disposizione e accessibili da qualunque dispositivo. “Una recente ricerca rivela che il 98% degli studi legali nel mondo pensa che la professione forense sarà completamente rivoluzionata entro i prossimi cinque anni. Unire la tecnologia al fattore umano sarà il fattore decisivo”, conclude Guglielmo del Giudice.
Il Magazine
Italia Informa - N°3 Maggio-Giugno 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie