XIV edizione del Premio Non Sprecare, Luiss lancia la sua prima raccolta alimentare e apre le candidature

- di: Barbara Bizzarri
 
La lotta allo spreco e alla povertà alimentare sarà al centro dell’iniziativa che l’Ateneo intitolato a Guido Carli presenterà in occasione del Luiss Festival 4 Sustainability: evento che si terrà presso il Campus di Viale Romania mercoledì 24 maggio, alle 17,30, nella giornata finale del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da ASVIS. Ogni anno, nel mondo, lo spreco alimentare raggiunge un valore di 600 miliardi di dollari, pari a una quota tra il 33 e il 40 per cento dell’intera produzione di cibo. Anche in Italia, secondo i dati elaborati da Coldiretti, una famiglia spreca, in media, 67 chilogrammi di alimenti ancora commestibili ogni anno. Parallelamente, l’ONU ha stimato che, nel 2021, 828 milioni di uomini e donne hanno, invece, sofferto la fame e 3,1 miliardi di persone hanno vissuto in condizioni di insicurezza alimentare.

XIV edizione del Premio Non Sprecare, Luiss lancia la sua prima raccolta alimentare e apre le candidature

Insieme al Banco Alimentare del Lazio, la Luiss inaugurerà anche un punto di raccolta di prodotti alimentari a lunga conservazione da donare alle famiglie in difficoltà, coinvolgendo studenti, docenti, staff e l’intera comunità dell’Università. Un appuntamento con la solidarietà che, a partire da settembre, sarà rinnovato ogni mese.Spiega il Direttore Generale della Luiss, Giovanni Lo Storto: «La nostra Università è in prima linea sui temi della sostenibilità, dell’inclusione e del contrasto agli sprechi.  Anche grazie alla collaborazione con il Banco Alimentare, che partirà da oggi, cerchiamo di abituare le nostre studentesse e i nostri studenti a pensare “largo” – in modo inclusivo, cioè, non soltanto della propria esperienza e del proprio contesto di riferimento ma anche del sistema nel quale sono inseriti. Una formazione che vuole essere, quindi, la premessa di un servizio all’intera comunità».

Grazie agli investimenti in ambito ESG, la Luiss è oggi il diciannovesimo Ateneo più sostenibile al mondo e il primo in Italia nella categoria ‘Energy e climate change’ per il Ranking World University UI GreenMetric 2022. I sei criteri considerati dalla classifica (setting and infrastracture, energy and climate Change, waste, water, transportation, education & research) hanno fatto entrare la Luiss nella rosa dei primi venti Atenei più verdi al mondo tra i 1050 esaminati, conquistando oltre 200 posizioni dal 2018.

L’attenzione al cibo come risorsa da preservare sarà anche il tema della XIV edizione del Premio Non Sprecare,dedicato alla lotta contro lo spreco alimentare. Il concorso, nato da un’idea di Antonio Galdo e promosso dall'Università Luiss Guido Carli con la partnership del Gruppo ACEA, ha l’obiettivo di raccogliere e promuovere idee sostenibili e buone pratiche anti-spreco e si rivolge a molteplici interlocutori: aziende, istituzioni, associazioni, scuole e università, giovani under 35 e start-up. Per partecipare alla prossima edizione, è possibile inviare la propria proposta entro e non oltre lunedì 30 ottobre 2023, candidandosi sul sito dedicato: https://www.nonsprecare.it/premio.

Tags: luiss
Notizie della stesso argomento
Trovati 73 record
Pagina
1
14/06/2024
Confcommercio: "Regna l'incertezza su investimenti e consumi"
14/06/2024
Arredamento, i primi 10 brand italiani in corsa: crescono i numeri previsionali 2024
14/06/2024
Trasferimento di rapporti bancari: accordo fra Isybank, Intesa Sanpaolo e Movimento Consum...
14/06/2024
CDP, Sace e Commissario Generale Expo insieme per promuovere la crescita delle imprese ita...
14/06/2024
Clerici acquisisce l'intero capitale di Mara
14/06/2024
DEA: presentata comunicazione di pre-ammissione per la quotazione su EGM
Trovati 73 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli