Federcontribuenti: Asanka Abeydeera Dalrin alla guida di FederCaf

- di: Redazione
 
La vita di tutti i giorni, in fondo, si riduce sempre a un dare e a un avere. Dare il proprio contributo e avere, in cambio, esperienze e obiettivi più alti. 
Un adagio che potrebbe adattarsi perfettamente all'ingresso, in Federcontribuenti, di Asanka Abeydeera Dalrin, cui è stato conferito l'incarico di seguire e sviluppare i rapporti dell'organizzazione con il complesso ''universo'' fiscale dei  Caf, quei presidi di servizio che, oramai sparsi capillarmente sul territorio, sono anche un caposaldo della tutela dei diritti dei cittadini. Che è poi quel che Federcontribuenti si è imposta come missione: stare accanto ai cittadini, tutelandone i diritti, ma anche le prerogative. 
Quindi, con l'arrivo di Asanka, la Federcontribuenti del presidente Marco Paccagnella si è ''regalato'' un ulteriore salto di qualità, aggiungendo al ventaglio dei suoi esperti una nuova professionalità, arricchita da una storia personale bellissima.

Federcontribuenti: Asanka Abeydeera Dalrin alla guida di FederCaf

Non solo perché, da immigrata di seconda generazione, Asanka si è affermata in un settore già difficile di per sé (ma che in Italia, visto le migliaia di norme, articolo, circolari e codicilli, necessita di una enorme preparazione), quanto perché lo ha fatto ricorrendo a una ferrea volontà di riuscire, sapendo che questo le avrebbe imposto enormi sacrifici per raggiungere i suoi obiettivi. 
Asanka è nata a Modena da genitori arrivati in Italia dallo Sri Lanka negli anni Settanta. 
Conseguito il diploma in ragioneria, ha cominciato, giovanissima, il suo cammino professionale lavorando in Cgil, acquisendo, anche con altri incarichi, l'esperienza che, nel 2010, nemmeno trentenne, l'ha spinta ad aprire un suo studio specializzato in assistenza fiscale, patronato sia per cittadini italiani che per stranieri. Crede tanto nella collaborazione e nelle ricadute positive delle rispettive esperienze che ha voluto intorno a sé, come collaboratori, italiani, srilankesi, arabi. Un insieme di capacità che abbattuto la barriera dell'incomprensione linguistica.
Oggi Asanka Abeydeera Dalrin è una donna realizzata che non ha vissuto l'Italia come il Paese che aveva accolto la sua famiglia, ma come proprio, la nazione in cui è nata, cresciuta, ha deciso il suo percorso scolastico e professionale. 
Insomma, un perfetto esempio non di integrazione (termine che si presta a sfumature che spesso non sono rispettose della cultura e del substrato sociale originari), ma di perfetta realizzazione dei sogni di una ragazza, diventata donna, moglie e madre in un contesto che non ha mai considerato estraneo o, peggio, escludente.
Una professionista che non limita il proprio orizzonte a pochi traguardi, ma avendo il coraggio e la passione di guardare avanti. Anzi, molto in avanti e anche lontano, sia dal punto di vista dell'espansione fisica della rete dei suoi uffici, presenti in molte città del Paese, che da quello sociale. Perché, innovando, ma anche mostrando sensibilità e rispetto per le persone che hanno disabilità motorie o sono in avanti con gli anni, presta assistenza fiscale online o telefonicamente. Una cosa che Asanka ha fortemente voluto, anche se comporta grandi difficoltà perché non è sempre agevole dare una mano a chi è digiuno di materia fiscale o soltanto è troppo anziano per interessarsene. Insomma, Asanka ha concesso a tutti di avere, a portata di telefono, un amico prima ancora che un consigliere o un esperto.
Un progetto visionario, quello portato avanti da Asanka che, nei primi giorni del prossimo gennaio, aprirà una sede di Federcontribuenti nello Sri Lanka.
Non sarà un gesto dimostrativo, come spesso ci accade di assistere (in un epoca che vive di immagine e non sempre di sostanza), ma un passo concreto in quel processo di bilateralità che deve essere alla base di un mondo globalizzato, con un mercato del lavoro senza confini. 
La sede srilankese di Federcontribuenti darà, infatti, la possibilità  ai cittadini italiani che vi risiedono e lavorano di essere assistiti sia per la parte fiscale sia per altri servizi.
''Nonostante abbia avuto grandi soddisfazioni da questo lavoro - dice oggi Asanka - mi rendo conto che è sempre possibile crescere professionalmente e ottenere risultati sempre migliori. E' per questo che cerco di darmi obiettivi sempre più ambiziosi''.
''Sono convinta - ha detto ancora Asanka, per spiegare la sua decisione di accettare l'invito del presidente Paccagnella di entrare a fare parte del vertice dell'organizzazione - che collaborare con  Federcontribuenti consentirà a me e al mio gruppo di lavoro di fare un salto di qualità e contribuire alla mia crescita. Credo fortemente nella forza del gruppo e nella collaborazione''.  
Notizie della stesso argomento
Trovati 17 record
Pagina
1
17/07/2024
A Milano apre il condominio sociale “multitarget” di Progetto Arca
17/07/2024
Legambiente: crescono gli eventi meteo estremi nei comuni costieri
17/07/2024
La Giustizia non è solo Rosa, Olindo e Toti
16/07/2024
Presentato a Roma il 45esimo Meeting di Rimini
16/07/2024
Clima, Coldiretti: caldo luglio assedia Italia dopo record primi sei mesi 2024
16/07/2024
Addio botticelle con i cavalli, saranno a trazione meccanica
Trovati 17 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli