Coldiretti: "Turismo, nel 2021 cresce solo l'Europa mediterranea"

- di: Daniele Minuti
 
In occasione del Ttg Travel Ecperience 2021, alla Fiera di Rimini, la Coldiretti ha diffuso un'analisi che studia lo stato attuale del turismo nel mondo, che durante il 2021 avrebbe visto numeri in crescita solamente nei paesi dell'Europa mediterranea (cioè Grecia, Italia e Spagna) con un aumento degli arrivi di 1,4 punti percentuali, dato che suona incredibile se si confronta con il -40,3% a livello globale.

Coldiretti: "Crescita del turismo solo nell'Europa mediterranea nel 2021"

"Sulla base dei dati Unwto" - spiega la nota ufficiale - "nei primi sette mesi dell’anno le aree più colpite dalla pandemia sono l’Asia e il Pacifico con un crollo dell’81% ed il Medio Oriente con -50.5%. Il segno positivo del mediterraneo è la conseguenza di un netto balzo delle presenze nei mesi estivi che sono praticamente triplicate a giugno e raddoppiate a luglio".

Come ovvio, la ripresa degli arrivi è stata permessa principalmente dall'accelerazione nelle campagne di vaccinazione accompagnata dal miglioramento della situazione epidemiologica, ma anche dalla diffusione del green pass che ha permesso una più omogenea riapertura dei locali e dei ristoranti.

Nonostante si parli di numeri positivi per quanto riguarda le nazioni dell'Europa mediterranea, questa inversione di tendenza lascia i dati molto al di sotto di quelli registrati nell'era precedente allo scoppio della pandemia, con le elaborazioni Coldiretti su dati UNWTO che mostrano un -70,6% rispetto al 2019. Per quanto riguarda lo scenario internazionale, gli esperti stimano che il ritorno alla normalità per il settore del turismo non arriverà prima del 2024, anche se forti segnali di miglioramento sono attesi già durante il prossimo anno.

Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie