Borse: bene i mercati asiatici, con il Nikkei 225 che vola

- di: Redazione
 
I mercati asiatici - alcuni dei quali ieri erano chiusi per festività varie e lo saranno anche oggi - hanno registrato una buona giornata, chiudendo per lo più in terreno positivo. A tirare la volata è stato il principale indice giapponese, il Nikkei 225, che ha messo a segno un guadagno del 2,9% a 37.961,48. Da parte sua, dopo una serie di buone performance, l'S&P/ASX 200 australiano ha perso lo 0,2% a 7.603,60. Bene il Kospi della Corea del Sud, che ha chiuso con un robusto + 1% a 2.647,03.

Borse: bene i mercati asiatici, con il Nikkei 225 che vola

Chiusi, per il capodanno lunare, i mercati in Cina, Hong Kong e Taiwan. L'attenzione degli investitori ora è puntata sull'aggiornamento di martedì sull'inflazione negli Stati Uniti (i dati saranno resi noti oggi), che gli economisti si aspettano mostri un calo al di sotto del livello del 3%.

Ieri Wall Street si è mantenuta relativamente stabile dopo l'ultima settimana da record. L'S&P 500 è scivolato dello 0,1% a 5.021,84, dopo aver chiuso venerdì sopra il livello di 5.000 per la prima volta.
La maggior parte dei titoli azionari dell’indice sono aumentati, ma le perdite di Microsoft e di altre società tecnologiche hanno pesato sull’indice.
La debolezza del settore tecnologico ha comportato una chiusura in negativo per il Nasdaq, che ha lasciato lo 0,3% a 15.942,55. Il Dow Jones Industrial Average, nel frattempo, è salito dello 0,3% a 38.797.38 per stabilire il suo ultimo record.

Nel commercio energetico, il greggio statunitense di riferimento è salito di 12 centesimi a 77,04 dollari al barile nel commercio elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il greggio Brent, lo standard internazionale, è salito di 8 centesimi a 82,08 dollari al barile.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli