Login

Banca Sella

- di: Nicola Trivelli

Correttezza, lealtà e comportamento responsabile verso i clienti e tutti gli stakeholder hanno guidato da sempre la crescita di Banca Sella prima e dell’intero Gruppo Sella poi. Un’attenzione rivolta a tutta la comunità: i clienti innanzi tutto, ma anche il personale, le controparti e i territori in cui si opera.
E in un momento come quello attuale, dove crescono le sfide, sempre più complesse e interconnesse, diventano ancora più importanti le scelte e i comportamenti che possono portare ricadute positive sul territorio e sostenerne uno sviluppo sostenibile. Partecipare al cambiamento in corso significa anche promuovere una cultura finanziaria sostenibile e un approccio più consapevole in grado di tenere conto degli indicatori sociali, ambientali ed economici. Ed è proprio quello che succede con il fondo Investimenti Sostenibili.
Era il 1999 quando Banca Sella, tramite la SGR controllata, decise di promuovere uno dei primi fondi etici in Italia: venti anni in cui il Gruppo Sella ha dimostrato di credere e investire su un tema importante come quello della sostenibilità, anche quando non era ancora una tematica “di tendenza” come invece accade in questi giorni.
In linea con le nozioni di finanza responsabile dell’epoca, il fondo era caratterizzato da politiche di investimento responsabili che escludevano i temi non etici come ad esempio: alcool, gioco d’azzardo, tabacco, armi, pornografia. Il fondo si è poi evoluto negli anni modificando la propria strategia di investimento e continuando ad anticipare le richieste degli investitori in tema di finanza sostenibile. 
Nel 2015, infatti, con il nome di Investimenti Sostenibili, è diventato il primo fondo comune in Italia caratterizzato da una politica di investimento ad impatto e quotato in Borsa, coniugando così l’obiettivo di un ritorno finanziario con la volontà di contribuire concretamente alla creazione di valore ambientale e sociale. In linea con uno dei capisaldi del Gruppo Sella – il principio di trasparenza – dal 2016 Investimenti Sostenibili produce ogni anno un report di impatto, anche questo primo in Italia. Si tratta di un importante strumento di rendicontazione che evidenzia gli impatti ambientali e sociali raggiunti dal fondo nel corso dell’anno, grazie agli investimenti effettuati, e che nel 2019 è giunto alla sua quarta edizione.
Ma l’impatto positivo di questo prodotto di punta per il Gruppo Sella non finisce qui. Già dalla sua nascita, infatti, prevede la devoluzione di parte delle commissioni di gestione ricavate (0.5% delle masse gestite) in favore di iniziative benefiche, patrocinate da associazioni senza scopo di lucro, legate alla banca e al territorio, con interessi non solo a livello locale, ma anche nazionale e internazionale.
Dal 1999 a oggi Investimenti Sostenibili ha devoluto quasi 2,5 milioni di euro, che negli anni hanno permesso di sostenere progetti di numerose associazioni e programmi di solidarietà. Queste somme sono state utilizzate per finanziare 55 progetti in Italia e nel mondo, promossi da un totale di 50 associazioni, individuate anche grazie al diretto coinvolgimento dei colleghi e dei clienti sul territorio. Nella scelta dei progetti il Gruppo, tramite il suo Comitato Etico, presta particolare attenzione ai report e ai documenti forniti dalle associazioni, così da poter verificare la corretta finalizzazione dei progetti sostenuti, gli obiettivi raggiunti e quelli da raggiungere.
Grazie a Investimenti Sostenibili, dal 2015 il Gruppo è rappresentato nel “Forum per la Finanza Sostenibile”, la cui mission è promuovere la conoscenza e la pratica dell’investimento sostenibile, per diffondere l’integrazione dei criteri ambientali, sociali e di governance (ESG) nei prodotti e nei processi finanziari.
In fatto di responsabilità sociale, l’impegno del Gruppo continua a crescere e consolidarsi nel corso del tempo, con nuovi tasselli. È del 2019, infatti, il sostegno al progetto #ScuolediClasse da parte di Banca Sella in collaborazione con Mission Bambini Onlus che, grazie alla partecipazione di tutto il comitato di direzione e di 100 colleghi volontari, ha dedicato una giornata ad attività di manutenzione ordinaria in due scuole, a Torino e Palermo, lo scorso 20 giugno. “Ci prendiamo cura del domani”, questo il titolo della campagna si CSR che ha coinvolto di dipendenti e che riassume l’impegno e la promessa di sempre: portare valore ai clienti, ai dipendenti, alla comunità e ai territori in cui operiamo.

 

di Nicola Trivelli

Responsabile Area Consulenza Investimenti di Banca Sella

Iscriviti alla Newsletter
 
Il Magazine
  • Italia Informa n° 5 Settembre-Ottobre 2019
  • Italia Informa n° 3 Maggio-Giugno 2019
  • Italia Informa n° 2 Marzo-Aprile 2019
  • Italia Informa n° 1 Gennaio-Febbraio 2019
  • Italia Informa n° 6 Novembre-Dicembre 2018
  • Italia Informa n° 5 Settembre-Ottobre 2018
Testata: ITALIA INFORMA | Società editrice: GEDECOM SRLs | N° Iscrizione Tribunale: 73/2017 del 13-04-2017 | Periodicità: BIMESTRALE | Distribuzione: NAZIONALE
Modalità distribuzione: POSTALE | Costo: ABBONAMENTO ANNUO EURO 48
Powered by Giap Informatica