WeBuild chiude il 2021 col dato record di nuovi ordini a 10,8 miliardi di euro

- di: Daniele Minuti
 
Webuild ha pubblicato con un comunicato ufficiale i risultati preliminari gestionali dell'anno appena concluso, annunciando di aver registrato un dato record relativo ai nuovi ordini acquisiti e in corso di finalizzazione: il totale infatti è di circa circa 10,8 miliardi di euro per il 2021, di cui oltre il 95% in geografie chiave, quali Italia, Stati Uniti, Australia, Francia, Austria e Paesi del Nord.

WeBuild chiude il 2021 col dato record di nuovi ordini a 10,8 miliardi di euro

L'azienda guidata dal Ceo Pietro Salini (nella foto) e attiva nel campo delle costruzioni e dell'ingegneria supera così l'anno con un ammontare record di nuovi ordini, reso possibile dagli importanti piani di investimento posti in essere in infrastrutture sostenibili in diversi paesi.

Dati notevoli anche per quanto riguarda la Posizione finanziaria netta che registra cassa netta per 100-200 milioni di euro (risultato più importante registrato dal Gruppo dal 2014, anno in cui fu costituita Salini Impregilo tramite la fusione tra Salini e Impregilo dopo la quale sono arrivate diverse acquisizioni che hanno portato alla nascita di WeBuild), in crescita di circa 540-640 milioni di euro risetto al 31 dicembre dello scorso anno e di 500-600 milioni rispetto al mid-point della guidance 2021.
L'indebitamento lordo si attesta a 2,6-2,7 miliardi di euro, in riduzione di € 860-960 milioni rispetto al 31 dicembre 2020.
Il Magazine
Italia Informa n° 6 - Novembre/Dicembre 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie