The Italian Sea Group: ricavi in aumento del 16% nel 2020

- di: Brian Green
 
Il 2020 si è chiuso con risultati solidi per The Italian Sea group, gruppo che opera nel campo della nautica di lusso e che ha chiuso lo scorso anno con un'importante crescita dal punto di vista dei ricavi, saliti di 16 punti percentuali fino ad arrivare alla somma di 116,4 milioni di euro. L'EBITDA è arrivato a 14,5 milioni di euro, salendo rispetto ai 9,7 milioni di euro registrati nell'anno precedente (aumento del 49,8%) con un'incidenza sui ricavi che si attesta sul 12,5%. Ottimi i dati anche per quanto riguarda il risultato netto, che ammonta a 6,2 milioni di euro partendo dagli 0,43 milioni di euro calcolati solamente un anno prima.

Grande soddisfazione per tali numeri da parte del fondatore e Ceo, Giovanni Costantino (nella foto): "Sono molto fiero di questi risultati straordinari che il Gruppo è riuscito a conseguire nel 2020, sia in termini di crescita dei ricavi e della marginalità che per quanto riguarda il significativo incremento del numero di nuovi contratti che ha portato all'aumento dell'order book fino a 605 milioni di euro".

Un nuovo e deciso passo avanti per The Italian Sea Group che continua la sua crescita costante, quasi incurante delle difficoltà causate dalla crisi pandemica scoppiata nel 2020: lo scorso anno il gruppo della nautica del lusso ha assunto 96 nuovi dipendenti e alla fine del febbraio 2021 ha annunciato di aver presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle sue azioni ordinarie presso il Mercato Telematico Azionario (e se ci saranno i presupposti, anche sul segmento STAR).

I dati mostrano che l'indebitamento finanziario del Gruppo al 31 dicembre del 2020 fosse pari a 3,8 milioni di euro, altro miglioramento rispetto ai 12,2 milioni di euro registrati un anno prima (crescita permesse dalla migliore generazione di cassa per lo scorso anno).
Il Magazine
Italia Informa - N°2 Marzo-Aprile 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie