Login

Gruppo Boero Bartolomeo

Per l’industria delle vernici il 2018 ha rappresentato uno degli esercizi complessivamente più negativi dell’ultimo decennio, condizionando in modo negativo le performances di tutte di conseguenza imprese operanti nel settore. Un anno ancora caratterizzato da un andamento in flessione in particolare nel comparto dei prodotti vernicianti per l’edilizia, influenzato dalle performance incerte del settore delle costruzioni.
Ma il Gruppo Boero Bartolomeo, pur accusando - come tutte le Società – i contraccolpi dell’andamento del settore (in cui Boero è presente con i marchi Boero, Attiva, Brignola, Rover, Rovertech, Fai-da-te, Grandi Superfici), non ha assorbito i colpi passivamente: ha proseguito nel 2018 - e sta proseguendo nel 2019 - nel dinamizzare le vendite con nuovi prodotti e nuove iniziative, mantenendo la propria spiccata tradizione di prodotti di eccellenza made in Italy, riposizionando i propri brand commerciali. E segnali positivi continuano a provenire e a consolidarsi nell’export del Gruppo, in costante progressiva crescita, e attraverso l’accesso a nuovi mercati geografici di destinazione.
D’altronde le referenze di prodotto che il Gruppo vanta in Italia e all’estero sono innumerevoli. I prodotti Boero trovano applicazione sia sul patrimonio costruito, anche di elevatissimo pregio, sia su edifici e complessi privati e pubblici di nuova costruzione, i piani del colore realizzati nella storia del Gruppo sono più di ottanta per altrettanti centri urbani, con una specializzazione sempre più spinta verso le tematiche di colorimetria e di tintometria per i brand presenti sul mercato.
Quanto all’altra gamba portante del business del Gruppo, il settore ‘Mare’, costituito dall’attività delle vernici per lo Yachting, in cui Boero Bartolomeo è presente con i marchi Boero YachtCoatings, Attiva Marine e Veneziani Yachting e dalle vendite verso la collegata Chugoku-Boat Italy S.p.A. operante nel settore Navale, evidenzia un andamento complessivamente in aumento delle vendite (+2,3% rispetto al 2017).
La risultante di questo quadro generale degli andamenti sono, nel bilancio consolidato 2018 del Gruppo Boero Bartolomeo S.p.A. una perdita netta di 1,086 milioni di euro (in miglioramento rispetto a -1,183 milioni nel 2017), un risultato operativo negativo (differenza tra ricavi e costi operativi) di 560mila euro, in miglioramento di 453mila euro rispetto al risultato operativo negativo di 1,013 milioni di euro registrato nel 2017. Ma il risultato operativo è positivo (+342mila euro), sebbene in riduzione rispetto a quello del 2017 (+569mila euro), se si escludono gli effetti degli oneri non ricorrenti registrati nel 2018, pari 342mila euro.
Da evidenziare inoltre che la gestione caratteristica del Gruppo ha evidenziato complessivamente una diminuzione delle vendite e delle prestazioni dell’1,5%, passando da 83,689 milioni di euro nel 2017 a 82,436 mila euro nel 2018, registrando peraltro un andamento migliore rispetto alla media del mercato nazionale in particolare nel settore dei prodotti per l’edilizia, quello appunto caratterizzato dalle maggiori difficoltà. Per ciò che riguarda l’andamento delle vernici per il settore Mare, come detto nel 2018 le vendite del Gruppo hanno registrato un andamento complessivamente positivo.
Va considerato, per una lettura più completa degli andamenti, che i costi per l’acquisto di materie prime e merci hanno registrato nel 2018 un aumento rispetto al 2017, influendo su di esse in misura significativa la dinamica al rialzo dei prezzi delle materie prime. Per le aziende che operano nel settore dei prodotti vernicianti l’andamento dei costi delle materie prime ha infatti rappresentato una delle principali criticità da fronteggiare nel 2018. Ma per il 2019 la situazione appare più distesa, con prospettive di stabilizzazione dei prezzi.
Il risultato della gestione caratteristica conseguito nell’esercizio 2018 è stato inoltre condizionato dall’andamento della controllata Immobiliare Genova MolassanaNuova S.r.l. in liquidazione e dagli investimenti effettuati per la creazione di Boero Usa Inc., società costituita negli Stati Uniti nel secondo semestre del 2018 e in fase di start up, che commercializzerà nei prossimi mesi prodotti specifici per il mercato americano.
Nello specifico del settore ‘Mare’, l’aumento (+2,3%) nel 2018 deriva dall’andamento positivo delle vendite realizzate verso la collegata Chugoku-Boat Italy S.p.A., in presenza di un andamento stabile dello ‘Yachting’. L’incremento delle vendite, che ha interessato la collegata in particolare nel secondo semestre 2018, è dovuto principalmente all’aumento ciclico del numero di carenaggi richiesti dagli armatori, con conseguente aumento degli acquisti nei confronti del Gruppo Boero.
Per ciò che riguarda l’attività delle vernici per lo ‘Yachting’, nel 2018 il settore ha registrato un andamento complessivamente stabile delle vendite determinato da una ripresa degli ordini da clienti del segmento superyacht, dove l’Italia conferma la sua leadership mondiale, mentre la situazione economica italiana condizionata ancora da segnali di instabilità influisce maggiormente sulla nautica da diporto penalizzandone le performance.
Infine, è da segnalare che, “allo scopo di concentrare e indirizzare verso lo sviluppo di nuovi progetti industriali risorse e costi di ‘compliance’ legati alla quotazione”, Boero Bartolomeo S.p.A ha perfezionato l’operazione di uscita del titolo dalla quotazione in Borsa.

Iscriviti alla Newsletter
 
Il Magazine
  • Italia Informa n° 5 Settembre-Ottobre 2019
  • Italia Informa n° 3 Maggio-Giugno 2019
  • Italia Informa n° 2 Marzo-Aprile 2019
  • Italia Informa n° 1 Gennaio-Febbraio 2019
  • Italia Informa n° 6 Novembre-Dicembre 2018
  • Italia Informa n° 5 Settembre-Ottobre 2018
Testata: ITALIA INFORMA | Società editrice: GEDECOM SRLs | N° Iscrizione Tribunale: 73/2017 del 13-04-2017 | Periodicità: BIMESTRALE | Distribuzione: NAZIONALE
Modalità distribuzione: POSTALE | Costo: ABBONAMENTO ANNUO EURO 48
Powered by Giap Informatica