Al via il G7 2021: "Un miliardo di dosi di vaccini ai paesi più poveri"

- di: Daniele Minuti
 
Il vertice del G7 si apre ufficialmente oggi: in quello che sarà il primo meeting degli ultimi due anni con i leader dei Paesi coinvolti presenti di persona, il tema principale non potrà che essere la lotta alla pandemia da Covid-19 e ogni conseguenza a essa legata.

Uno degli annunci più attesi da parte delle sette Nazioni più industrializzate al mondo è quello legato alla distribuzione dei vaccini contro il Coronavirus, dopo la forte accelerata nella campagna di somministrazione adesso l'imperativo è quello di rendere omogenea la disponibilità nel resto del mondo, in particolare nei paesi più poveri.

L'incontro si tiene in Cornovaglia, a Carbis Bay, e ad accogliere i leader mondiali è il primo ministro britannico Boris Johnson, che ha annunciato ufficialmente che attraverso l'alleanza Covax, il Regno Unito donerà entro il 2022 altre 100 milioni di dosi dei vaccini anti-Covid, 5 milioni delle quali partiranno entro la fine di settembre: "Nel meeting del G7 mi auguro che i miei colleghi si imbarchino in impegni simili, in modo che insieme si riesca a vaccinare il mondo intero entro la fine del 2022, condizione fondamentale per ricostruire dopo la fine della pandemia".

L'invito sarà senz'altro d'accordo, a cominciare dagli Stati Uniti che avevano già dato l'assenso a donare 500 milioni di vaccini, con il totale dei paesi membri del G7 che dovrebbe raggiungere il miliardo per i paesi meno industrializzati.

Si tratta di un meeting molto importante anche per capire come evolverà la situazione della Cina, nei confronti di cui sarà chiesa una nuova indagine dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, e anche sull'istituzione di una nuova Carta Atlantica che dovrebbe rafforzare le relazioni fra Usa e Gran Bretagna. Con il tema del multilateralismo rilanciato dalla presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen, che ha indicato Cina e Russia come principali motivi di preoccupazione per l'equilibrio globale.

Il Magazine
Italia Informa - N°2 Marzo-Aprile 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie