Ferrari chiude il 2022 con risultati da record: previsti ricavi per 5,7 miliardi nel 2023

- di: Daniele Minuti
 
Ferrari si lascia alle spalle il 2022, in cui ha registrato risultati da record: i ricavi netti del Cavallino Rampante si attestano a 5.095 milioni di euro, dato in crescita di 19,3 punti percentuali rispetto allo scorso anno, mentre l'EBITDA ha raggiunto quota a 1.773 milioni di euro, crescendo del 15,8% (e con un margine) a fronte di un utile netto pari a 939 milioni di euro, con un utile diluito per azione pari a 5,09 euro.

Ferrari chiude il 2022 con risultati da record

Nel 2022, il volume di vetture consegnate arriva a 13.221 unità, con una crescita di 2.066 unità o del 18,5% rispetto al 2021. Nel portafoglio prodotti dell'esercizio sono compresi 9 modelli con motore a combustione interna e 3 modelli a motore ibrido, che hanno rappresentato rispettivamente quote pari al 78% e al 22% delle consegne totali.

L'indebitamento industriale netto al 31 dicembre 2022, pari a 207 milioni rispetto a 297 milioni al 31 dicembre 2021, riflette il riacquisto di azioni proprie per 397 milioni e la distribuzione di dividendi per 252 milioni. Al 31 dicembre 2022 la liquidità complessiva disponibile era pari a 2.058 milioni (2.020 milioni al 31 dicembre 2021), incluse linee di credito committed inutilizzate per 669 milioni.

La guidance 2023 prevede ricavi netti pari a circa 5,7 miliardi di euro, un EBITDA pari a 2,13-2,18 miliardi di euro con un margine EBITDA pari al 38%. L'utile diluito per azione è visto a 6-6,20 euro, mentre il free cash flow industriale è stimato a fino 900 milioni di euro.

Benedetto Vigna, Amministratore Delegato di Ferrari (nella foto), ha commentato: "Lo scorso anno si è concluso con risultati finanziari eccezionali che hanno raggiunto e superato la nostra guidance stabilendo nuovi record in tutte le metriche, come un utile netto di 939 milioni di Euro e una generazione di free cash flow industriale di 758 milioni di Euro. Questi dati pongono le basi per un 2023 ancora più forte, alimentato da una persistente domanda elevata dei nostri prodotti in tutto il mondo. Nonostante il complesso scenario macroeconomico globale, guardiamo avanti con grande fiducia, incoraggiati dai numerosi segnali e risultati di un’azienda in evoluzione. Stiamo innovando costantemente i nostri prodotti e processi, avvicinandoci ai nostri obiettivi di decarbonizzazione. Tutto questo è possibile grazie alla collaborazione, alla volontà di progresso, all'apprendimento continuo, al focus e alla fiducia che contraddistinguono le nostre persone".
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli