Energia: l'Ue prevede di raccogliere 140 miliardi di euro da extraprofitti

- di: Redazione
 
L'UE prevede di raccogliere 140 miliardi di euro dalle tasse sui profitti delle società energetiche per "attutire il colpo" della crisi energetica. La tassa di emergenza sarà applicata alle imprese petrolifere, del gas e del carbone insieme a una misura separata per limitare i ricavi dei generatori di elettricità rinnovabile a meno della metà degli attuali prezzi di mercato. L'UE chiederà agli estrattori di combustibili fossili di restituire il 33% dei profitti in eccedenza imponibili per l'anno fiscale 2022.

Energia: l'Unione europea prevede di raccogliere 140 miliardi da extraprofitti

''Nella nostra economia sociale di mercato - ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen - i profitti sono buoni. Ma in questi tempi è sbagliato ricevere straordinari profitti record beneficiando della guerra e sulle spalle dei consumatori''.
''I profitti - ha aggiunto - devono essere condivisi e convogliati a chi ne ha più bisogno. La nostra proposta raccoglierà oltre 140 miliardi di euro per gli Stati membri per attutire direttamente il colpo". I governi europei hanno investito centinaia di miliardi di euro in tagli alle tasse, aiuti e sussidi per cercare di contenere la crisi energetica, alimentata dall'invasione russa dell'Ucraina, che sta facendo salire l'inflazione, costringendo le industrie a chiudere la produzione e ad aumentare le bollette in vista all'inverno. Von der Leyen ha anche affermato che la commissione proporrà misure per i Paesi dell'UE per ridurre il consumo di elettricità nel tentativo di risparmiare carburante.

I siti di stoccaggio del gas dei Paesi dell'UE sono piene per l'84%, un buon livello prima dell'inverno, ma gli analisti affermano che l'Europa avrà ancora bisogno di tagli profondi al consumo di carburante per evitare carenze. Bruxelles sta anche lavorando a piani per modificare i requisiti di garanzia nei mercati energetici per aiutare le aziende che affrontano una stretta di liquidi
tà.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli