La Banca Centrale Europea decide di mantenere fermi i tassi

 
La Banca Centrale Europea ha deciso di mantenere fermi i tassi ma anche di ridurre nel primo trimestre 2022 gli acquisti del programma di emergenza pandemico Pepp per poi concluderli alla fine di marzo 2022. Lo ha deciso il Consiglio direttivo dell'Eurotower che però spiega anche di voler estendere almeno a fine 2024 l'orizzonte temporale per il reinvestimento dei titoli del Pepp in scadenza.

Nel giorno in cui annuncia lo stop entro marzo 2022 degli interventi del programma di emergenza pandemico Pepp, la Bce comunica per il programma di acquisti 'normali' (App) un livello di 40 miliardi al mese nel secondo trimestre, con un progressivo calo a 30 miliardi di euro nel terzo trimestre e a 20 miliardi di euro da ottobre "per tutto il tempo necessario a rafforzare l'impatto accomodante dei suoi tassi ufficiali". 

Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli