Hines investe 300 mln per lo sviluppo di un parco logistico a Verona

- di: Redazione
 
Hines, società immobiliare internazionale, ha finalizzato un importante investimento in un nuovo progetto logistico all'avanguardia a Verona, nell'ambito di una joint venture con un importante operatore internazionale di private equity. Al termine, il progetto dovrebbe richiedere un investimento fino a 300 milioni di euro tramite il fondo Vicus I gestito da Prelios SGR.

FASI DI SVILUPPO DEL PROGETTO

Il parco logistico di Vigasio, in provincia di Verona, si svilupperà in due fasi; il primo, che prevede un investimento di 120 milioni di euro, porterà alla realizzazione di quattro edifici su un'area di 200.000 mq entro il 2023. Il secondo, comporterà un ulteriore investimento fino a 180 milioni di euro. Al termine della costruzione, il sito otterrà la certificazione LEED Gold, in conformità con i più alti criteri internazionali di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica.


L'area di Vigasio è sede di molte importanti aziende internazionali e rappresenta uno snodo strategico che collega l'Italia e il Nord Europa (Germania e Austria) lungo l'Autostrada del Brennero A22, ritagliandosi come snodo logistico ideale. Nei prossimi anni è prevista l'apertura di un'ulteriore uscita autostradale davanti al polo logistico di Vigasio, massimizzando ulteriormente l'accessibilità e l'efficienza dei trasporti.

STRATEGIA LOGISTICA DI HINES

La transazione fa parte della più ampia strategia logistica di Hines in tutta Europa per fornire edifici e servizi di prima classe ai clienti della logistica. In Italia l'azienda ha sviluppato una piattaforma di oltre 380.000 mq che, oltre al polo logistico di Vigasio, comprende gli investimenti realizzati a Bologna, in zona Castel San Pietro, e nel Nord Italia con tre immobili a Tortona, Brescia e Montichiari. Alla luce delle transazioni da inizio anno, Hines è sulla buona strada per impiegare 1 miliardo di euro di capitale nel settore della logistica in Italia entro la fine del 2022.

Il mercato della logistica continua a rappresentare un'asset class di grande interesse per Hines a causa di molteplici fattori tra cui la forte crescita della domanda, le tendenze di sviluppo dell'e-commerce, un tasso di sfitto pari a solo il 2,1% in Italia e tassi di rendimento interessanti. Inoltre, la logistica nel Nord Est d'Italia continua a crescere di importanza e un numero crescente di conduttori multinazionali sceglie questa location che attualmente copre il 15% dei metri quadrati totali affittati a livello nazionale.

Mario Abbadessa, Senior Managing Director & Country Head di Hines in Italia ha dichiarato: “Siamo molto interessati all'asset class industriale e logistico e puntiamo a diventare un player di riferimento in Italia in questo affascinante settore. Il nostro obiettivo è investire 1 miliardo di euro nell'industria e nella logistica entro la fine del 2022 e la nostra filosofia di investimento è sostenuta dall'innovazione.
Con questa operazione stiamo ulteriormente ampliando la nostra piattaforma logistica nell'area del Nord Est, e nei prossimi mesi continueremo a concentrarci sia sui parchi logistici che sulla logistica dell'ultimo miglio nelle principali città italiane”.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie