Login

Physico

- di: Tommaso Piras

Era il 6 Febbraio 2018 la data limite per la conversione in legge delle direttiva europea 2013/59/Euratom, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti ed abroga le precedenti Direttive Euratom su cui si basa la legislazione attualmente in vigore in Italia in materia di radioprotezione (D.Lgs 187/00).
Certo è che in un periodo in cui lo sviluppo tecnologico propone macchinari sempre più performanti per “vedere meglio” all’interno del corpo umano, in cui le indagini come la TAC rappresentano uno standard nella pratica clinica, c’è bisogno di “regolamentare” l’utilizzo delle radiazioni ionizzanti in campo medico per minimizzare i rischi ad esse collegati; pertanto il procrastinarsi del recepimento della direttiva non è affatto una buona notizia per il nostro Paese!
Data la diffusa vetustà delle apparecchiature radiologiche su tutto il territorio nazionale, bisogna vivere la nuova direttiva Euratom come un’occasione importante per ridefinire gli standard qualitativi, strutturali e tecnologici relativi all’assistenza ospedaliera.

In questi mesi sono diverse le tematiche aperte tra gli addetti ai lavori: dal classico tema dell’appropriatezza delle indagini diagnostico-terapeutiche agli incidenti che possono derivare da una non corretta ottimizzazione della dose, dall’importanza di avere professionisti multidisciplinari che operano nell’area radiologica alla introduzione di soluzioni tecnologiche ed informatiche in grado di supportare al meglio le attività dei fisici sanitari e dei radiologi.
Proprio su questo ultimo tema, la società Biesse Medica, propone la soluzione PHYSICO sviluppata dalla ditta Emme Esse, una piattaforma web per la gestione informatizzata e dematerializzata dei dati dosimetrici e per il loro monitoraggio ai diversi livelli di governo.
Unico applicativo di raccolta, gestione, elaborazione ed archiviazione digitale delle informazioni, sempre accessibile via web, con soluzioni modulabili e totalmente personalizzabili, PHYSICO rappresenta lo strumento ideale per i Servizi di Fisica e per le Direzioni aziendali delle Strutture Sanitarie per l’ottimizzazione delle attività di controllo e sorveglianza delle dosi radianti. Il sistema consente notevoli recuperi di efficienza ed efficacia grazie alla digitalizzazione delle procedure, l’automazione delle attività e la massima accessibilità alle informazioni anche da remoto.

PHYSICO consente la gestione della dose erogata e cumulata dai pazienti, in particolare consente al Fisico, al Radiologo ed al Medico Nucleare, l’ottimizzazione dei protocolli di acquisizione degli esami diagnostici, la raccolta dei dati dosimetrici, la creazione della Cartella Dosimetrica personale e l’eventuale condivisione delle informazioni con il paziente.
In PHYSICO è nativamente presente l’ambiente per la stima di dose agli organi mediante l’utilizzo di un’ampia famiglia di fantocci antropomorfi, ottenuti con metodi di calcolo riconosciuti dalla comunità scientifica. ll sistema è in grado di individuare automaticamente il fantoccio più adatto in base a diversi criteri, tra i quali: età, sesso, peso e altezza, diametro efficace. E’ possibile altresì scegliere manualmente il fantoccio e rielaborare la stima della dose organo in maniera personalizzata.
PHYSICO consente infine di supportare al meglio il management aziendale, mediante il modulo integrato denominato “Regia”.

La governance di una moderna struttura ospedaliera richiede infatti l’introduzione di nuovi strumenti a supporto dell’analisi della produttività e dei processi interni che ne misurano l’efficacia operativa.
Tutti i parametri di maggior interesse devono poter essere mappati, rielaborati ed aggregati al fine di ampliare la capacità di analisi e predizione del management.
La Direzione aziendale deve avere disponibili i dati aggiornati relativi ai processi di propria competenza, in modo da poter esercitare correttamente il proprio ruolo di controllo ed attivare per tempo gli eventuali interventi correttivi.
Il Modulo REGIA consente il monitoraggio dell’attività e dei processi di imaging diagnostico in modo tempestivo, continuo, semplice, flessibile e accessibile, consentendo la distribuzione delle informazioni “sempre e ovunque”, fornendo dati omogenei per una precisa e approfondita analisi dell’attività di imaging svolta all’interno dell’azienda sanitaria.
REGIA assolve alle fasi di monitoraggio dei dati di produttività attraverso la definizione di indicatori di processo definiti dalla Direzione che costantemente vengono controllati.

Tutte le informazioni, sia relativi ai dati di dose, sia relativi al monitoraggio delle attività delle diagnostiche, sono sempre accessibili via WEB, inoltre PHYSICO è in grado di generare e trasmettere reportistica riassuntiva estremamente personalizzata, contenenti sia i dati di interesse recuperati dalle apparecchiature, sia le informazioni recuperate/ricevute dai sistemi informativi aziendali (es. RIS e PACS). I report possono poi essere inviati a utenti selezionati mezzo email.

Biesse Medica, mediante la partnership consolidata con le ditte Agfa Healthcare e Emme Esse, propone la piattaforma PHYSICO a tutte le strutture pubbliche e private interessate ad uniformarsi alla Direttiva Euratom 2013/59, tramite soluzioni modulari e scalabili in funzione delle specifiche esigenze.

La direttiva pone l’attenzione sulla trasparenza dell’informazione sull’esposizione radiologica che dovrà essere riportata nel referto medico per ogni esame radiologico e medico nucleare. L’accuratezza di questo dato è a carico dei professionisti (fisici e medici) delle strutture sanitarie che, tramite la suite PHYSICO, potranno avvalersi di uno strumento tanto semplice quanto efficace.

Testata: ITALIA INFORMA | Società editrice: GEDECOM SRLs | N° Iscrizione Tribunale: 73/2017 del 13-04-2017 | Periodicità: BIMESTRALE | Distribuzione: NAZIONALE
Modalità distribuzione: POSTALE | Costo: ABBONAMENTO ANNUO EURO 48
Powered by Giap Informatica