Login

MARR.

Trimestrale 2019 in linea con le attese quella di MARR, leader in Italia nella distribuzione specializzata di prodotti alimentari alla ristorazione extra domestica (foodservice) appartenente al Gruppo Cremonini. Attraverso un’organizzazione composta da circa 800 dipendenti e 850 tecnici commerciali, MARR serve oltre 45mila clienti (principalmente ristoranti, hotel, pizzerie, resort, mense aziendali), con un’offerta che include oltre 15mila prodotti alimentari, tra cui pesce, carne, alimentari vari, ortofrutta con diversa tipologia di conservazione (congelato, fresco e secco). La struttura operativa è organizzata con l’obiettivo di consegnare, ogni giorno ed entro 24 ore dal ricevimento dell’ordine, i prodotti richiesti. MARR S.p.A. da giugno 2005 è quotata sul segmento Star di Borsa Italiana.
I risultati della Trimestrale.
I ricavi totali consolidati del periodo sono stati pari a 333,4 milioni di euro, rispetto ai 336,5 milioni del primo trimestre 2018, che avevano però beneficiato degli effetti positivi della Pasqua (che nel 2019 è stata il 21 aprile, quindi afferente al secondo trimestre, rispetto al 1 aprile 2018 con effetti sulle vendite del primo trimestre 2018) sulle vendite alla principale categoria dei clienti dello ‘Street Market’ (operatori della ristorazione commerciale non strutturata come ristoranti, trattorie, pizzerie, alberghi ed in generale strutture non appartenenti a gruppi o catene, e clienti del segmento bar e della ristorazione veloce). 
Ebidta ed Ebit, dopo l’applicazione del principio contabile dell’Ifrs 16, si sono attestati rispettivamente a 17,3 e 10,7 milioni di euro. Gli effetti dell’Ifrs 16 nel primo trimestre 2019 sono stati pari a +2,2 milioni di euro sull’Ebitda e +0,1 milioni sull’Ebit. Nel primo trimestre 2018 Ebitda ed Ebit, che non scontavano gli effetti dell’Ifrs16, erano stati pari a 16,4 e 11,8 milioni di euro.
Il risultato netto di periodo ha raggiunto i 6,6 milioni di euro, con un effetto dell’Ifrs 16 pari a -0,2 milioni. Il risultato netto del primo trimestre 2018 era stato di 7,4 milioni di euro.
Al 31 marzo 2019 il capitale circolante netto commerciale è stato pari a 252,8 milioni, rispetto ai 250 milioni della fine del primo trimestre 2018. L’indebitamento finanziario netto, che risente per effetto dell’applicazione dell’Ifrs 16 di un maggior debito per 57,5 milioni di euro, si è attestato a 227 milioni, rispetto ai 186,7 milioni del 31 marzo 2018, che non scontavano gli effetti dell’Ifrs 16.
Il patrimonio netto consolidato al 31 marzo 2019 è stato pari a 331,1 milioni (311,7 milioni al 31 marzo 2018).
Riguardo alle vendite del Gruppo nel primo trimestre 2019 per segmento di clientela, quelle della ‘Ristorazione commerciale e collettiva’ sono state pari a 273,4 milioni di euro rispetto ai 276,4 milioni del primo trimestre 2018. In particolare, la categoria dello ‘Street Market’ ha raggiunto i 198,4 milioni di euro (199 milioni nel 2018), mentre le vendite ai clienti del ‘National Account’ (operatori della ristorazione commerciale strutturata e della ristorazione collettiva) si sono attestate a 74,9 milioni di euro (77,5 milioni nel primo trimestre 2018). Le vendite ai clienti della categoria dei ‘Wholesale’ (grossisti) nel primo trimestre 2019 sono state pari a 56 milioni, rispetto ai 56,2 milioni del primo trimestre 2018.
Il bilancio 2018.
Buoni i dati del Gruppo MARR nel 2018. L’esercizio si è chiuso con ricavi totali consolidati pari a 1,667 miliardi di euro, rispetto a quasi 1,625 miliardi del 2017. In crescita anche la redditività operativa, con l’Ebitda a 119,3 milioni di euro (116 nel 2017) e l’Ebit a 99,2 milioni (97 nel 2017).
L’utile netto consolidato è stato pari a 68,5 milioni, in incremento rispetto a 65,5 milioni del 2017 grazie anche a proventi non ricorrenti netti per 0,8 milioni di euro. Al 31 dicembre 2018 il capitale circolante netto commerciale è stato pari a 214,1 milioni, rispetto ai 195,4 milioni di fine esercizio 2017.
La Posizione finanziaria netta (Pfn) al 31 dicembre 2018 si è attestata a 156,6 milioni (157,6 milioni a fine 2017) con un rapporto su Ebitda di 1,3 volte (1,4 volte nel 2017). Il patrimonio netto consolidato al 31 dicembre 2018 è stato pari a 324,3 milioni di euro (304,7 milioni nel 2017).
In merito ai risultati 2018 per segmento di attività, le vendite del Gruppo MARR nel 2018 sono ammontate a oltre 1,643 miliardi di euro rispetto ai quasi 1,6 miliardi del 2017. In particolare le vendite verso i clienti della ‘Ristorazione commerciale e collettiva’ (clienti delle categorie ‘Street Market’ e ‘National Account’) hanno superato 1,394 miliardi di euro (quasi 1,34 miliardi nel 2017). Le vendite nella principale categoria dello Street Market sono state pari a oltre 1,093 miliardi rispetto ai circa 1,049 miliardi del 2017.
Le vendite ai clienti del ‘National Account’ sono state pari a 300,9 milioni (286,8 nel 2017). Infine, le vendite ai clienti della categoria dei ‘Wholesale’ (grossisti) si sono attestate a 249 milioni rispetto ai 264 milioni del 2017.
Evoluzione prevedibile della gestione.
“Le vendite alla principale categoria dei clienti dello ‘Street Market’ nei primi quattro mesi hanno fatto registrare una crescita del 4% - afferma il Gruppo - e riposizionano le vendite ai clienti della ‘Ristorazione commerciale e collettiva’ (clienti delle categorie ‘Street Market’ e ‘National Account’) alla fine dei primi quattro mesi in linea con gli obiettivi di crescita per l’anno”.

Iscriviti alla Newsletter
 
Il Magazine
  • Italia Informa n° 4 Luglio-Agosto 2019
  • Italia Informa n° 3 Maggio-Giugno 2019
  • Italia Informa n° 2 Marzo-Aprile 2019
  • Italia Informa n° 1 Gennaio-Febbraio 2019
  • Italia Informa n° 6 Novembre-Dicembre 2018
  • Italia Informa n° 5 Settembre-Ottobre 2018
Testata: ITALIA INFORMA | Società editrice: GEDECOM SRLs | N° Iscrizione Tribunale: 73/2017 del 13-04-2017 | Periodicità: BIMESTRALE | Distribuzione: NAZIONALE
Modalità distribuzione: POSTALE | Costo: ABBONAMENTO ANNUO EURO 48
Powered by Giap Informatica