Login

Fastweb batte la pandemia: semestre chiuso in crescita del 5,3%

 
I mesi che stanno passando sono sicuramente molto complicati per la quasi totalità delle imprese italiane, a causa delle difficoltà dovute alla pandemia da Coronavirus. Ma oggi sono arrivati dati incoraggianti per Fastweb che ha reso noti i risultati (decisamente positivi) per il semestre appena concluso.

L'azienda di telecomunicazioni sembra aver incassato bene la crisi dovuta al Covid-19 chiudendo con numeri ottimi: è stato infatti registrato un aumento dei ricavi di circa il 5,3% (in totale a 1,1 miliardi di euro) oltre che un indicatore EBITDA (il margine operativo lordo) che sale del 4,6% arrivando a 365 milioni di euro.

A permettere questa salita delle entrate è l'aumento degli affari, con la cifra dei clienti abbonati a Fastweb per la comunicazione mobile che arriva a 1,83 milioni salendo del 18,1%. La compagnia spiega che il risultato è stato ottenuto "nonostante il mercato sia ormai saturo e la concorrenza agguerrita, mentre il settore della banda larga vede un aumento del 3,5% con un numero di 2,69 clienti. Bene anche i clienti commerciali che sono cresciuti registrando un fatturato di 19 milioni di euro, con una crescita del 4,6%. Per quanto riguarda gli investimenti tecnologici e delle infrastrutture, nel secondo trimestre si arriva a 138 milioni di euro, cioè circa un quarto dei ricavi totali: continua quindi il roll out delle reti 5G mobile e FWA, in concordanza coi tempi del piano industriale".

In ultimo Fastweb ha confermato la fase finale dell'accordo con KKR e TIM per l'istituzione di FiberCop, un veicolo in cui confluiranno sia la rete fibra della JV FlashFiber che la secondaria di TIM: la firma, inizialmente programmata per il 4 agosto, è stata spostata al 31 per dare al Governo la possibilità di valutare la trattativa e scegliere se parteciparvi.

Su questo sono arrivate anche le parole di Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb: "La possibilità di creare una società terza che lavori solo sullo sviluppo della rete senza entrare nel campo dei servizi è un passaggio epocale, è significativo l'interesse da parte di un fondo strutturale come KKR. Ciò dimostra che il progetto è solido".
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie
Il Magazine
Italia Informa n° 4 Luglio_Agosto 2020
Testata: ITALIA INFORMA | Società editrice: GEDECOM SRLs | N° Iscrizione Tribunale: n.81/2019 del 06/06/2019 | Periodicità: BIMESTRALE | Distribuzione: NAZIONALE
Modalità distribuzione: POSTALE | Costo: ABBONAMENTO ANNUO EURO 48
Powered by Giap Informatica