Login

Esprinet.

Nel corso dei primi tre mesi del 2019 il nostro Gruppo ha proseguito nel percorso di crescita dei volumi aumentando più che proporzionalmente la propria redditività operativa”. Così l’amministratore delegato del Gruppo Esprinet, Alessandro Cattani, commenta i risultati del primo trimestre 2019. Il Gruppo Esprinet è attivo nella distribuzione ‘business-to-business’ di tecnologia al vertice del mercato in Italia e Penisola iberica (principalmente Spagna, ma le attività si irradiano anche in Portogallo). Un Gruppo che è quotato alla Borsa di Milano e ha la sua sede principale a Vimercate, il cui Il fatturato consolidato 2018, superiore a 3,5 miliardi di euro, posiziona tra i primi 50 Gruppi industriali italiani e tra i primi 10 distributori mondiali. Grazie ad un modello di business basato sulla coesistenza di differenti canali di vendita modellati sulle caratteristiche specifiche di 36mila rivenditori clienti, Esprinet commercializza circa 700 marchi e oltre 57mila prodotti disponibili nei 130mila mq di magazzini gestiti. Tramite la divisione V-Valley, Esprinet distribuisce prodotti, servizi e soluzioni informatiche complesse. Le attività del Gruppo come detto si estendono anche al territorio portoghese e alla produzione e vendita dei marchi propri ‘Celly’ (accessori per smartphone) e ‘Nilox’ (tecnologia outdoor).

Trimestrale 2019
I dati al 31 marzo 2019 del Gruppo vedono ricavi da contratti con clienti a 875,5milioni di euro (+12% rispetto allo stesso trimestre 2018); Margine commerciale lordo a 40,8 milioni (+5%); Utile operativo (Ebit) a 6,7milioni (+26%); Utile netto a 2,9milioni (-14%). Ma, escludendo dal periodo corrente gli effetti che scaturiscono dall’applicazione del principio Ifrs 16, l’utile netto consolidato risulta pari a 3,4 milioni, in flessione dell’1% rispetto al primo trimestre 2018. L’andamento dell’utile risente ancora dell’inciampo nella linea ‘Sport Technology’, che ha subito gli effetti della messa in liquidazione del suo principale fornitore, che operava con Esprinet da oltre 20 anni. Un problema che nel 2019 è in via di superamento.

Risultati della Trimestrale 2019 per sottogruppo territoriale
A livello di risultati per sottogruppo territoriale, nel primo trimestre del 2019 il mercato italiano della distribuzione di tecnologia è cresciuto per Esprinet del 4% rispetto al 2018. Sono risultati in crescita tutti i segmenti di prodotto con l’eccezione dell’accessoristica (-10%) e, soprattutto, della telefonia (-5%). Il ‘printing’ (stampanti e materiale di consumo) è cresciuto del +2%, i Pc del +8% ed il segmento dei prodotti ‘advanced solutions’ (soluzioni per ‘datacenter’ o anche prodotti cosiddetti ‘a valore’) mostra un progresso del +1%. Il Gruppo ha fatto segnare una crescita dei ricavi di oltre l’11%, incrementando la propria quota di mercato di quasi l’1% (con punte del +2% nel comparto ‘advanced solutions’ e del +2% nei Pc). Nella telefonia, al contrario, si osserva una riduzione di share del 5%, conseguente ad una discesa percentuale dei ricavi quasi tripla rispetto alla discesa del mercato. La clientela ‘business’ è cresciuta del 2,8% ed il Gruppo ha sovraperformato con una crescita più che doppia rispetto al mercato, mentre il ‘retail’ è aumentato del 9% ed anche in questo segmento il Gruppo ha migliorato la propria quota.
Il mercato spagnolo della distribuzione di tecnologia è invece cresciuto dell’11% rispetto al 2018. A differenza dell’Italia sono si sono incrementati tutti i segmenti di prodotto (+20% le ‘advanced solutions’, +24% la telefonia, fra gli altri). Il Gruppo Esprinet ha fatto segnare una crescita dei ricavi del 12%, aumentando la propria quota di mercato dello 0,3%. Solo nella ‘consumer electronics’ e nella telefonia il Gruppo non ha sovraperformato l’andamento generale del mercato (-4% e -11% rispettivamente le perdite di share, in quest’ultimo caso per effetto dell’uscita da deal poco redditizi). Particolarmente brillante si è rivelata la performance nel segmento Pc (+6% di quota) ed il ‘printing’, dove la quota è cresciuta del 3%.
Inoltre, il segmento della clientela ‘business’ è cresciuto del 10% nel primo trimestre dell’anno rispetto all’anno precedente ed il Gruppo ha leggermente sottoperformato perdendo lo 0,1% di share. Il segmento ‘retail’ è aumentato invece del 13% ed in questo segmento il Gruppo ha migliorato la propria quota di mercato.

Il bilancio 2018
Nell’intero 2018 il Gruppo Esprinet ha realizzato ricavi totali pari a circa 3,57 miliardi di euro, in aumento dell’11% rispetto ai 3,22 miliardi realizzati nel 2017. I risultati hanno risentito dell’inciampo nella linea ‘Sport Technology’ di cui si è parlato sopra, nel 2019 in via di superamento. Così il Margine commerciale lordo 2018 si è attestato a 162,3 milioni (-3% sul 2017), Ebit a 23,7 milioni (-31%), Utile netto a 14,2 milioni (-46%).

Primi segnali sull’andamento nel secondo trimestre 2019
Il secondo trimestre del 2019 si è aperto con volumi in forte crescita rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, sia in Italia che in Spagna. Il continuo aumento del peso del canale distributivo all’interno dei modelli di vendita dei produttori sta più che bilanciando una certa debolezza della domanda finale di tecnologia. Il Gruppo inoltre sta beneficiando di recuperi di ‘market share’ conseguenti sia alle azioni di miglioramento del livello di servizio alla clientela, sia di una minor pressione competitiva.

Iscriviti alla Newsletter
 
Il Magazine
  • Italia Informa n° 4 Luglio-Agosto 2019
  • Italia Informa n° 3 Maggio-Giugno 2019
  • Italia Informa n° 2 Marzo-Aprile 2019
  • Italia Informa n° 1 Gennaio-Febbraio 2019
  • Italia Informa n° 6 Novembre-Dicembre 2018
  • Italia Informa n° 5 Settembre-Ottobre 2018
Testata: ITALIA INFORMA | Società editrice: GEDECOM SRLs | N° Iscrizione Tribunale: 73/2017 del 13-04-2017 | Periodicità: BIMESTRALE | Distribuzione: NAZIONALE
Modalità distribuzione: POSTALE | Costo: ABBONAMENTO ANNUO EURO 48
Powered by Giap Informatica