Login

Dba Group.

Crescita solida, il ‘passo da montagna’ della primaria società di Ingegneria e Ict. Bene il primo bilancio post quotazione.

 

Il primo esercizio economico post quotazione ha visto la Società perseguire con tenacia e soddisfazione tutti gli obiettivi del Piano industriale 2017-2021, così come declinati dettagliatamente nel budget di esercizio 2018 approvato dal Consiglio di amministrazione”.
Inizia così la lettera agli azionisti in cui Francesco de Bettin, presidente del Cda di Dba Group, primaria società di Ingegneria e Ict che ha come obiettivo l’erogazione di servizi di ingegneria a supporto della gestione del ciclo di vita di infrastrutture singole o a rete, presenta i risultati del bilancio consolidato 2018. Un bilancio che vede la crescita in termini di volume della produzione e dei ricavi (a 48,968 milioni di euro rispetto ai 45,192 milioni del 2017) sia per ‘linee interne’ che per ‘linee esterne’, come annunciato ai potenziali investitori durante il road show pre-quotazione dell’autunno 2017.
Dba Group è stata fondata dai De Bettin nel 1991 e oggi conta 14 sedi in Italia, 2 in Russia, 1 in Montenegro, 2 in Slovenia, 1 in Serbia, 1 in Croazia, 1 in Bosnia Erzegovina e 1 in Azerbaijan. Conta 525 dipendenti.
Otto le Società che fanno parte del perimetro del bilanci consolidato di Dba Group, che si configura come la holding di partecipazione di diritto italiano che controlla, organizza e coordina, coglie e fa emergere le sinergie, favorisce lo sviluppo e gestisce un Gruppo di società operative e complementari nella fornitura di tutti i servizi tecnici e tecnologici necessari ed utili agli operatori di mercato che, per il loro scopo di istituto, gestiscono il ciclo di vita di infrastrutture fisiche o digitali: Dba Progetti S.p.A., Dba Proekt o.o.o., Dba Projekti d.o.o., Dba Ngn S.r.l, Dba Lab S.p.A, Dba informacijske tehnologije d.o.o, Actual IT d.d., Itelis d.o.o.

Una realtà, Dba Group, che con il suo passo ‘da montagna’, determinato e incisivo, nel bilancio consolidato 2018 coglie gli obiettivi che si era dati con le Guidance del Piano industriale 2017-2021:
- portare a regime le commesse pluriennali oggetto di promozione e start up nel secondo semestre dell’esercizio 2017 ed oggetto di consolidamento nel primo semestre del 2018;
- rafforzarsi a livello operativo interno;
- proseguire la sua espansione sui mercati esteri;
- avviare una crescita per linee esterne logica e coerente con gli obiettivi dell’esercizio in corso e di quelli successivi; dare continuità a tutte le attività di Ricerca e Sviluppo promosse dall’Area strategica “Innovation”;
- rispettare tutte le aspettative annunciate con l’approvazione e la pubblicazione della semestrale 2018;
- incrementare il back log di contratti e commesse per il successivo biennio 2019-2020; adeguare l’organizzazione interna ed implementare nuovi modelli di Corporate governance e comunicazione coerenti alle esigenze di una società quotata;
- avviare lo studio, l’aggiornamento e l’estensione del Piano industriale 2017-2021 al quinquennio 2019-2023.

I risultati del conto economico vedono il valore della produzione crescere a 48,968 milioni (+3,776 milioni sul 2017, +8,36%), con il Margine operativo lordo ‘adjusted’ passato da 4,882m a 4,797 milioni. Il Risultato lordo della Gestione ordinaria ‘adjusted’ risulta positivo per 2,328 milioni (al netto dei costi sostenuti nell’esercizio 2018 post quotazione sul segmento Aim di Borsa Italiana) contro 2,742 milioni del precedente esercizio; il Risultato lordo prima delle Imposte è pari a 1.381 milioni, contro un risultato di 1.916 milioni del precedente esercizio; Il Risultato netto, infine, registra una utile di 389mila 707 euro dopo aver stanziato imposte per 991mila 214 euro, contro il risultato di 1,009 milioni del precedente esercizio.
In sintesi, l’esercizio 2018 di Dba Group si chiude positivamente, garantendo lo sviluppo per l’esercizio in corso senza soluzione di continuità e lasciando ben sperare per l’intero periodo del Piano industriale 2019-2023 in fase di elaborazione.
Da evidenziare che sono cresciute per ‘linee interne’ tutte le tre Aree strategiche di affari di Dba Group (Eng, Pmo, Ict), confermando la ricorsività dei propri ricavi per circa l’85% da clienti a portafoglio da più di cinque anni ed inserendo ricavi da nuovi clienti per il complemento a cento.
La costanza annuale di questa tipologia di suddivisione di ricavi - in cui, di fatto, contratti all’apparenza ‘a progetto’ sono riconducibili ad una tipologia ‘ricorrente’ -, consente di catalogare Dba Group come società di ingegneria altamente evoluta e fortemente sbilanciata verso l’Ict declinato al servizio delle infrastrutture e del loro intero ciclo di vita, ovvero come società innovativa in grado di erogare servizi di ‘ingegneria intelligente’, dove le infrastrutture sono progettate e realizzate per ‘colloquiare’ in real time con i propri gestori ed utenti.
Crescita anche per ‘linee esterne’ nel 2018, ma in un quadro nazionale, europeo e internazionale che ha risentito di vari elementi che hanno determinato un rallentamento delle tempistiche di attuazione.
Contrariamente alle previsioni di fine 2017, infatti, la crescita per ‘linee esterne’ della Società si è in parte attuata solo durante l’ultimo terzo dell’esercizio 2018. Essa ha dovuto essere nel suo complesso reimpostata e rimodulata nel corso del primo semestre 2018 secondo criteri più aderenti alle variazioni del mercato interno da una parte (riconducibili principalmente all’incrudimento dei rapporti Italia-Europa ed al rallentamento del quadro economico nazionale) ed estero dall’altra (principalmente per effetto dell’accelerazione della Belt and Road Initiative promossa dal Governo della Repubblica popolare cinese).
Se da un lato ciò non ha contribuito ad incrementare da subito ricavi e redditività dell’esercizio in corso, dall’altro ha posto basi più solide e chiare per le future operazioni di M&A.
Da segnalare inoltre che l’Area strategica Innovation (Inn) ha raggiunto tutti gli obiettivi che si era posta, completando buona parte delle attività di Ricerca e successivo Sviluppo delle piattaforme telematiche utili all’ampliamento ed alla crescita sul mercato delle tre Aree strategiche di affari di Dba Group.

Iscriviti alla Newsletter
 
Il Magazine
  • Italia Informa n° 5 Settembre-Ottobre 2019
  • Italia Informa n° 3 Maggio-Giugno 2019
  • Italia Informa n° 2 Marzo-Aprile 2019
  • Italia Informa n° 1 Gennaio-Febbraio 2019
  • Italia Informa n° 6 Novembre-Dicembre 2018
  • Italia Informa n° 5 Settembre-Ottobre 2018
Testata: ITALIA INFORMA | Società editrice: GEDECOM SRLs | N° Iscrizione Tribunale: 73/2017 del 13-04-2017 | Periodicità: BIMESTRALE | Distribuzione: NAZIONALE
Modalità distribuzione: POSTALE | Costo: ABBONAMENTO ANNUO EURO 48
Powered by Giap Informatica